28/02/2016

Cronaca

Cuorgnè, collocati i nuovi contenitori per la raccolta delle pile esauste dei farmaci scaduti

Cuorgnè

/
CONDIVIDI

Per venire incontro alle esigenze dei cittadini ed anche per promuovere una sempre maggiore attenzione sulla raccolta differenziata, in questi giorni sul territorio del Comune di Cuorgnè, sono stati posizionati ulteriori contenitori per la raccolta di pile esauste e medicinali scaduti.

“Abbiamo voluto dare risposta alle giuste richieste giunteci da diversi cittadini ed anche una risposta concreta che ci consenta di educare la cittadinanza ad una più attenta raccolta differenziata anche per quei materiali, come i questo caso, pile e farmaci che devono essere smaltiti in modo diverso” afferma il sindaco Beppe Pezzetto.

I tre nuovi punti di raccolta, che vanno ad aggiungersi ai sei già posizionati sono stati inseriti in Piazza Priacco nei pressi della fontana, in Piazza Salto nei pressi del bar e della scuola e in Piazza della nei pressi della chiesa di Nava. I contenitori sono stati collocati nel piazzale dell’ospedale angolo via Giacosa (pile), in Piazzale Resistenza (Farmacia Pedaggio, pile e medicinali), in via Garibaldi vicino al teatro (medicinali), in Piazza Morgando lato Palazzo Municipale (pile e medicinali), in via Don Cibrario fronte tabaccheria (pile), in via Brigate Partigiane (prima del Penny Market) in direzione Valperga (due contenitori per pile). “Nel prosieguo, se vedremo che vengono utilizzati, procederemo ad ulteriori installazioni” conclude il primo cittadino.

Dov'è successo?

11/04/2021 

Cronaca

Chiesanuova: cade dalla motocicletta mentre corre tra i boschi. 22enne salvato dal Soccorso Alpino

Stava percorrendo in sella alla sua motocicletta la strada tortuosa e stretta che da località Belice […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Sanità

Emergenza Covid in Piemonte: oggi, domenica 11 aprile, 1.372 nuovi casi e 13 decessi. 1.660 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle ore 16,00 di oggi, domenica 11 aprile, l’Unità di […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Rivarolo, il sindaco Rostagno: “Il padre non aveva più fatto seguire dal Ciss 38 il figlio disabile”

È visibilmente provato il sindaco di Rivarolo Alberto Rostagno. Questa mattina, alle 7,00, si è recato […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Cronaca

Omicidio a Rivarolo: procura e carabinieri indagano a tutto campo. La città sconvolta, si interroga

Nella mattina uggiosa di oggi, domenica 11 aprile, Rivarolo si è svegliata nella morsa di un […]

leggi tutto...

11/04/2021 

Sanità

Emergenza Coronavirus: due nuovi centri vaccinali anti-Covid a Volpiano e San Benigno Canavese

Sabato 10 aprile a Volpiano sono entrati in funzione due centri vaccinali locali, nella sala polivalente […]

leggi tutto...

10/04/2021 

Sanità

Covid: da lunedì 12 aprile la provincia di Torino tornerà in zona arancione. Riaprono i negozi e scuole

Gli esperti e gli epidemiologi dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, convocati per le 13,00 di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy