Città Metropolitana: Massimo Linarello è il comandante del nuovo Corpo di polizia locale

08/07/2020

CONDIVIDI

Gli agenti svolgeranno attività di vigilanza nell’ambito delle funzioni proprie o delegate dalla Regione Piemonte in materia di tutela e valorizzazione dell'ambiente, tutela e gestione della fauna nonché di controllo del trasporto privato sulla viabilità metropolitana

Dal 1° luglio con la nomina del comandante Massimo Linarello è stato istituito il Corpo di Polizia Locale della Città Metropolitana di Torino per svolgere attività di vigilanza nell’ambito delle funzioni proprie o delegate dalla Regione Piemonte in materia di tutela e valorizzazione dell’ambiente, tutela e gestione della fauna nonché di controllo del trasporto privato sulla viabilità metropolitana. Rappresenta per l’amministrazione metropolitana un importante traguardo sia in termini di organizzazione che di riconoscimento e valorizzazione delle professionalità degli agenti che finora hanno svolto un fondamentale ruolo di controllo del territorio.

Incontrando il comandante Linarello, la Sindaca Metropolitana Chiara Appendino ha voluto sottolineare come il nostro Ente possa finalmente vantare di avere un corpo di Polizia Locale. “L’istituzione della, Polizia Metropolitana rientra a pieno titolo nel percorso di riorganizzazione dell’Ente avviata nel 2018 per rispondere sempre più efficacemente alle sfide di un Ente di area vasta con un territorio così articolato. Abbiamo deciso di rafforzare il coordinamento degli agenti metropolitani e delle centinaia di volontari che ogni giorno svolgono la loro preziosa attività di controllo del territorio”. Appendino ha augurato buon lavoro al comandante, agli agenti ed ai volontari che in questi anni non facili hanno prestato il loro servizio con impegno ed abnegazione, nella certezza che il neo costituito corpo “saprà dare un importante valore aggiunto alla funzione della Città metropolitana di tutela del nostro territorio”.

Aggiunge il vicesindaco metropolitano Marco Marocco quanto fosse importante l’assunzione di un comandante di significativa esperienza: “Questo passaggio non può che rappresentare l’inizio di una nuova corso che vedrà un accresciuto riconoscimento delle capacità degli agenti che facevano capo ai singoli Dipartimenti. Ora faranno riferimento ad un Comandante che abbiamo selezionato accuratamente e che siamo convinti che saprà guidarli verso obiettivi di crescita professionale e risultati sul territorio”.

Massimo Linarello vanta un’esperienza ventennale nella polizia locale, dalla città di Valenza a quella di Perugia, per finire con Ciriè e quella di Borgaro Torinese: “Sono orgoglioso di aver superato la selezione per diventare il primo comandante del corpo della Polizia Metropolitana torinese. E’ un onore per me ricoprire questo ruolo così prestigioso e farò il possibile per valorizzare il personale che mi è stato affidato. Il territorio è vasto ma attraverso l’organizzazione e la pianificazione delle strategie di miglioramento delle attività a noi affidate cercherò di portare la mia esperienza al servizio di questa grande comunità territoriale”.

Leggi anche

22/09/2020

Rivarolo: gran concerto al Malgrà della Filarmonica “La Novella” diretta da Andrea Scavini

Domenica 27 settembre alle ore 17,00 il Castello Malgrà di Rivarolo Canavese ospiterà il concerto della […]

leggi tutto...

22/09/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, 22 settembre, 84 nuovi contagi, un morto e 40 pazienti guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle 17,00 di oggi, martedì 22 settembre, i […]

leggi tutto...

22/09/2020

Castellamonte, Nella Falletti rinuncia al posto in minoranza: “Dispiaciuta per un risultato inatteso”

Castellamonte, Nella Falletti rinuncia al posto in minoranza: “Dispiaciuta per un risultato inatteso”. In queste elezioni […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy