Chivasso: la multinazionale Amazon al fianco delle donne vittime di violenza e sostiene due associazioni

11/12/2019

CONDIVIDI

Ospitati nel nuovo e tecnologico stabilimento produttivo di Torrazza Piemonte il sodalizio "Punto a Capo" e l'associazione "Teatro a Canone"

Il colosso multinazionale Amazon è al fianco delle donne vittime di violenza. Nel contesto della Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Amazon ha aperto le porte del centro di distribuzione di Torrazza Piemonte, alle operatrici dell’associazione “Punto a Capo” che gestisce il centro antiviolenza di Chivasso e dona sostegno psicologico gratuito alle vittime di abusi. L’associazione offre inoltre ospitalità presso una struttura denominata la “Casa di Via Domani” e un servizio d’emergenza notturna.

Tra l’altro Amazon ha ospitato il gruppo “Teatro a Canone” che da tempo collabora con il centro antiviolenza. Anch’essa attiva a Chivasso, l’associazione offre corsi di recitazione secondo i principi dell’Antropologia Teatrale, lo studio delle danze classiche dell’India, l’esplorazione della propria vocalità̀ ed il lavoro sulle azioni fisiche in rapporto alla musica. Per l’occasione, il gruppo ha presentato alcune scene tratte dallo spettacolo teatrale “Da lui mi sciolsi” per aiutare a comprendere il dramma che vivono le donne che subiscono violenza.

Un gruppo di dipendenti del centro di distribuzione Amazon di Torrazza Piemonte e membri del comitato locale di Amazon nella Comunità ha accolto le associazioni ed ha assistito allo spettacolo. Le operatrici dell’Associazione “Punto a Capo” sono poi rimaste a disposizione di tutti i dipendenti per informazioni e chiarimenti sul loro operato. Il comitato Amazon ha inoltre effettuato una donazione a favore delle due associazioni e ha consegnato gli articoli presso le sedi a Chivasso: prodotti di arredamento per gli appartamenti della Casa di Via Domani e oggetti di scena per gli spettacoli di “Teatro a Canone”.

Leggi anche

27/09/2020

Coronavirus in Piemonte: 132 nuovi contagi (98 asintomatici), un decesso e 83 pazienti guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle ore 16,30 di oggi, domenica 27 settembre, […]

leggi tutto...

27/09/2020

Ivrea: adescava giovani ragazze sui social per farle prostituire. 35enne condannato a 15 anni

È stato condannato in primo grado dal giudice del tribunale di Ivrea a una pena di […]

leggi tutto...

27/09/2020

Val di Chy: coltivava marijuana in garage. In manette un 43enne. Sequestrata la piantagione

Val di Chy: coltivava marijuana in garage. In manette un 43enne. Sequestrata la piantagione. Prosegue incessante […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy