22/07/2016

Cronaca

Chivasso: ai domiciliari il tifoso accusato di aver aiutato i boss a infiltrarsi nella curva juventina

Chivasso

/
CONDIVIDI

Fabio Germani, il tifoso juventino di Chivasso che è finito in carcere con l’accusa formulata dalla procura di Torino di avere aiutato i boss della ‘ndrangheta a infiltrarsi nella curva bianconera, andrà agli arresti domiciliari. Lo ha stabilito il Tribunale del Riesame di Torino che si è espresso positivamente sulla richiesta di scarcerazione avanzata dall’avvocato Michele Galasso, che difende l’uomo. Fabio Germani è stato il fondatore dell’associazione “Italia Bianconera”.

A giudizio dei pubblici ministeri Monica Abbatecola e Paolo Toso, Germani (ora accusato di concorso esterno), sarebbe stato l’anello di congiunzione tra la famiglia Dominello di Montanaro, presunta esponente della cosca Pesce-Bellocco di Rosarno e la tifoseria della società calcistica. Il tribunale della libertà ha in parte accolto le richieste dell’avvocato Galasso mentre ha respinto quelle degli altri sei arrestati nell’ambito dell’operazione “Alto Piemonte”, disposta e coordinata dalla procura di Torino “Alto Piemonte” che ha consentito alla forze dell’ordine di sgominale la “locale” di Santhià.

Dov'è successo?

27/11/2022 

Cultura

“Libri per tutti” a Chivasso: la biblioteca lancia un progetto per la Comunicazione Aumentativa Alternativa

Nell’ambito del progetto “Libri per tutti”, la biblioteca civica “Movimente” di Chivasso propone un incontro di […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Eventi

Ivrea: dibattito con l’ex ministro Paola Severino sulla nuova Pubblica Amministrazione

Importante appuntamento nel pomeriggio di ieri, sabato 26 novembre, presso i locali dell’Agenzia per lo Sviluppo […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

Incidente a Volpiano: donna di 34 anni muore in scontro in corso Europa. Due feriti in ospedale

Drammatico incidente stradale alle porte di Volpiano. Il bilancio dello scontro fatale tra una Citroen Ds3 […]

leggi tutto...

27/11/2022 

Cronaca

E’ morto a 78 anni Don Renato Vitali. La Comunità di Busano piange il suo amato parroco

E’ deceduto venerdì 25 novembre all’età di 78 anni, don Renato Vitali, ex parroco di Busano. […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Covid-19: “Il Piemonte vi dice grazie”. Premiati a Leinì i volontari di coordinamenti piemontesi

Il Palazzetto dello Sport di Leinì ha ospitato nella mattinata di oggi, sabato 26 novembre, “Il […]

leggi tutto...

26/11/2022 

Cronaca

Venaria piange la scomparsa della “Miss” che amava i gatti. Il sindaco Giulivi: “Mancherà a tutti noi”

In tanti, tantissimi a Venaria Reale, hanno tributato l’estremo saluto a Lella Maldera, 92 anni, deceduta […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy