30/10/2020

Cronaca

Castellamonte: odissea al “Pit Stop” per i tamponi. La testimonianza dell’ex sindaco Gabriele Francisca

CONDIVIDI

Per trasformarsi da Città della Ceramica a Città del Drive In sono bastati pochi giorni. Giusto il tempo di dare al Coronavirus di rialzare subdolamente la testa e dare vita a una seconda ondata epidemiologica che sembra più virulenta della prima. In un post pubblicato sul suo profilo social, l’ex sindaco di Valperga Gabriele Francisca racconta la sua odissea sanitaria al “pit Stop” per i tamponi di Castellamonte.

“Ore 6.00 del 29 ottobre.Il parcheggio dell’ospedale è saturo. Per guadagnare il primo posto sono arrivato alle 4.30 esagerando anche un po’ perché le prime auto sono entrate verso le 5,00. In un’ora full, intorno alle 6,00 il primo ad arrivare per mettere ordine ai parcheggi e alle varie corsie è il sindaco Pasquale Mazza, e in seguito verso le 7,00 arrivano i volontari della Protezione Civile.

I tamponi vengono effettuati a partire dalle 9.30 e finiscono nel pomeriggio: a disposizione dei sanitari ce ne sono solo 200 al giorno per l’Alto Canavese e l’Eporediese. Forse aprono un altro punto ad Ivrea, direi indispensabile. Ovviamente non c’è nessuna organizzazione digitale di prenotazioni: per gli esiti occorrono, se tutto va bene, almeno 48 ore.

Alla fine del primo doloroso lock down pensavo che avremmo avuto modo e tempo di prepararci alla seconda ondata autunnale, mi sbagliavo, avevo riposto fiducia nei molti dirigenti lautamente pagati nelle Ssl. L’App Immuni non funziona anche per colpa di chi non lo ha scaricato ma nell’era digitale tutto ciò è assurdo. Detto questo un po’ di coda e un po’ di freddo sono sopportabili, ma se la stessa organizzazione logistica vige negli ospedali dobbiamo cominciare a preoccuparci. Non è un paese da primo mondo questo, ma qualcosa di diverso”.

27/11/2020 

Cronaca

Un Piemonte più sicuro con il nuovo piano che prevede l’uso di una fitta rete di videosorveglianza

“Telecamere, formazione, analisi dei dati e studi all’avanguardia è la ricetta con cui disegneremo un futuro sicuro“: […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Sanità

Colpito a una valvola cardiaca da un trombo causato dal Covid. Anziano salvato alle Molinette

Che tra le complicazioni patologiche causate dal Covid ci sia la formazione di coaguli di sangue […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Ivrea/Biella: termineranno entro Natale i lavori di manutenzione nella galleria della “Serra”

Sono iniziati il 20 ottobre e si concluderanno entro Natale i lavori di manutenzione straordinaria sulla […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Sanità

Covid-19 in Piemonte: in discesa ricoveri e contagi. + 2.751 nuovi positivi rispetto a ieri. 72 i morti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che alle 17,00 di giovedì 26 novembre, i […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Castellamonte: domani 27 novembre, l’ultimo e commosso saluto a Rodolfo (Rudy) Mattioda

Saranno celebrati domani, venerdì 27 novembre alle 14,30 i funerali dell’imprenditore Rodolfo Mattioda, da tutti conosciuto […]

leggi tutto...

26/11/2020 

Cronaca

Carcere di Ivrea: detenuti e polizia penitenziaria al freddo per un guasto al riscaldamento

È da una settimana che i detenuti del carcere di Ivrea sono al freddo. L’impianto di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy