30/10/2020

Cronaca

Castellamonte: odissea al “Pit Stop” per i tamponi. La testimonianza dell’ex sindaco Gabriele Francisca

CONDIVIDI

Per trasformarsi da Città della Ceramica a Città del Drive In sono bastati pochi giorni. Giusto il tempo di dare al Coronavirus di rialzare subdolamente la testa e dare vita a una seconda ondata epidemiologica che sembra più virulenta della prima. In un post pubblicato sul suo profilo social, l’ex sindaco di Valperga Gabriele Francisca racconta la sua odissea sanitaria al “pit Stop” per i tamponi di Castellamonte.

“Ore 6.00 del 29 ottobre.Il parcheggio dell’ospedale è saturo. Per guadagnare il primo posto sono arrivato alle 4.30 esagerando anche un po’ perché le prime auto sono entrate verso le 5,00. In un’ora full, intorno alle 6,00 il primo ad arrivare per mettere ordine ai parcheggi e alle varie corsie è il sindaco Pasquale Mazza, e in seguito verso le 7,00 arrivano i volontari della Protezione Civile.

I tamponi vengono effettuati a partire dalle 9.30 e finiscono nel pomeriggio: a disposizione dei sanitari ce ne sono solo 200 al giorno per l’Alto Canavese e l’Eporediese. Forse aprono un altro punto ad Ivrea, direi indispensabile. Ovviamente non c’è nessuna organizzazione digitale di prenotazioni: per gli esiti occorrono, se tutto va bene, almeno 48 ore.

Alla fine del primo doloroso lock down pensavo che avremmo avuto modo e tempo di prepararci alla seconda ondata autunnale, mi sbagliavo, avevo riposto fiducia nei molti dirigenti lautamente pagati nelle Ssl. L’App Immuni non funziona anche per colpa di chi non lo ha scaricato ma nell’era digitale tutto ciò è assurdo. Detto questo un po’ di coda e un po’ di freddo sono sopportabili, ma se la stessa organizzazione logistica vige negli ospedali dobbiamo cominciare a preoccuparci. Non è un paese da primo mondo questo, ma qualcosa di diverso”.

21/06/2021 

Cronaca

Canavese, si contano i danni. Leone (Lega): “Valuteremo se chiedere lo stato di calamità”

L’Arpa Piemonte aveva segnalato nei giorni scorsi una allerta meteo per il Canavese che è stato […]

leggi tutto...

21/06/2021 

Cronaca

Nubifragio in Canavese: a Favria evacuate tre famiglie e 2mila metri quadrati di serre distrutte

I danni provocati dal violento nubifragio che ieri, domenica 20 giugno, ha letteralmente spazzato diversi dell’Alto […]

leggi tutto...

20/06/2021 

Sport

Volley: le giovani atlete della Balamunt Under 14, campionesse ai play off regionali Uisp 2020/2021

Domenica scorsa 13 giugno 2021, preso il centro polivalente di Villafranca Piemonte, le ragazze Under 14 […]

leggi tutto...

20/06/2021 

Cronaca

Rivarolo: “centauro” cade dalla moto in corso Indipendenza. Trasportato in eliambulanza al Cto

È caduto, per cause ancora in via di accertamento dalla motocicletta sulla quale stava viaggiando ed […]

leggi tutto...

20/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi soltanto 31 nuovi contagi e due decessi. I pazienti guariti sono 171

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 17,30 di oggi, domenica 20 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

20/06/2021 

Cronaca

Chivasso: picchia e insulta la compagna per sei anni. 41enne condannato per maltrattamenti

Un rapporto impossibile, caratterizzato da maltrattamenti e violenze continue che si sono protratte per quasi sei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy