04/12/2020

Cronaca

Canavese: centinaia di cantonieri della Città Metropolitana al lavoro per lo sgombero delle strade

CONDIVIDI

È scesa in queste ore la prima neve sulle montagne del Torinese e i responsabili tecnici e il personale territoriale operativo delle Direzioni Viabilità della Città metropolitana sono pronti, come ogni anno, a intervenire sulle strade di loro competenza con gli uomini e i mezzi necessari. Le squadre dei cantonieri metropolitani e le ditte appaltatrici hanno il compito di garantire il trattamento preventivo antigelo con il sale e il sabbione, lo sgombero neve e il servizio di sorveglianza e di assistenza al transito.

La situazione della percorribilità delle strade è al momento garantita ovunque e non vi sono condizioni di criticità particolari. Nelle prossime ore verranno contestualmente intensificate le attività di vigilanza e intervento stante le previsioni meteo in essere.

Uomini e mezzi in azione sulle strade provinciali

Circa 150 tra cantonieri, tecnici specializzati nell’utilizzo dei mezzi meccanici e responsabili delle squadre locali di cantonieri, allertabili 24 ore su 24 per garantire la transitabilità di circa 2.945 km di strade; 640 mezzi meccanici, trattori, autocarri pesanti e medi, frese integrali e pale gommate, allestiti con spargisale e lame per lo sgombero neve, di cui 60 di proprietà della Città metropolitana e 580 di ditte appaltatrici; 7 frese neve ausiliarie per la rimozione di coltri nevose in montagna, con funzioni di ribattitura delle banchine post nevicata; 40 pale meccaniche ausiliarie; 16.000 tonnellate di salgemma e 9.000 tonnellate di sabbione/ghiaietto.

L’intervento di sgombero neve viene iniziato a qualunque ora ed entro 30 minuti dalla segnalazione quando lo strato nevoso ha raggiunto i 5 centimetri di spessore nelle zone montane (oltre gli 800 metri di altitudine), e i 3 centimetri in pianura e collina. Il servizio è garantito 24 ore su 24, anche nei giorni festivi e prosegue fino al cessare dell’emergenza.
La circolazione sulle strade che attraversano territori di montagna e di collina è regolamentata da alcune ordinanze valide per l’intero periodo invernale.

Al link
http://www.cittametropolitana.torino.it/speciali/2020/viabilita_invernale/ sono consultabili gli elenchi delle strade chiuse al traffico nel periodo invernale e di quelle in cui vige l’obbligo di munirsi di mezzi antisdrucciolevoli (catene o dispositivi equivalenti) o degli pneumatici idonei alla marcia su neve o ghiaccio.

21/09/2021 

Eventi

Carema ripropone la tradizionale “Festa dell’Uva e del Vino”. Ecco tutti gli appuntamenti

Sabato 25 e domenica 26 settembre torna la “Festa dell’Uva e del Vino” di Carema, che […]

leggi tutto...

21/09/2021 

Cronaca

Rivarolo-Oglianico in lutto per la morte, a 53 anni, di Carmen Rubino volontaria di “One World Onlus”

Ha combattuto fino allo stremo contro il male incurabile che l’aveva aggredita. E lo ha fatto […]

leggi tutto...

21/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 225 nuovi contagi e un decesso. 289 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 225 nuovi […]

leggi tutto...

21/09/2021 

Sanità

Piemonte: tamponi antigenici rapidi a prezzo ridotto, non c’è obbligo per le farmacie

È su base volontaria l’adesione delle farmacie al protocollo d’intesa firmato in agosto dal Commissario straordinario […]

leggi tutto...

21/09/2021 

Sanità

Covid: in Piemonte oltre milioni di vaccinati. Mancano all’appello circa 720 mila persone

Il Piemonte ha ormai completato i richiami del 90% dei cittadini che hanno aderito, oltre 3,3 […]

leggi tutto...

21/09/2021 

Cronaca

Autoarticolato va a fuoco mentre è in marcia tra Romano e Strambino. Chiusa la statale 26

Il camion ha preso fuoco all’improvviso mentre era in marcia ma il conducente ha fatto in […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy