29/07/2021

Sport

Bosconero: dal Canavese alle Olimpiadi di Tokio. L’avventura dell’assistente allenatore Marco Airale

CONDIVIDI

È l’ora dell’orgoglio mondiale a Bosconero. Grazie a Marco Airale, fisioterapista e assistente allenatore di alcuni tra i migliori campioni di varie nazionalità (Usa, Canada Giamaica, Gran Bretagna, Svizzera, Francia, Giappone e Nigeria) che partecipano ai Giochi Olimpici di Tokio. E proprio dal villaggio olimpico della capitale nipponica che Marco Airale, 30 anni, una volontà di ferro e una preparazione atletica senza eguali, ha inviato ai si compaesani di Bosconero una immagine fotografica che lo ritrae accanto ai cinque cerchi colorati che rappresentano i cinque continenti che partecipano ai Giochi. Bosconero ama questo giovane che ha inseguito e realizzato un sogno che porta il piccolo centro canavesano sul tetto del mondo.

“Dietro a questa immagine c’è il sogno che si avvera di un giovane atleta, di un allenatore emergente che in questi anni sta facendo esperienza in giro per il mondo… che con tanti sacrifici è riuscito ad arrivare ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 – si legge in uno dei tanti post pubblicati dai bosconeresi sui social -. Inviandoci questa fotografia, Marco, ha sottolineato che nonostante la sua lontananza per motivi di lavoro, porta sempre con sé, nel cuore Bosconero. Inviandoci questa fotografia, Marco, ha sottolineato che nonostante la sua lontananza per motivi di lavoro, porta sempre con sé, nel cuore Bosconero. In bocca al Lupo Marco Airale, e grazie per portare il nostro bel paesello in giro per il mondo”.

Il giovane segue un grande team di 11 atleti di 9 nazionalità differenti, proprio lui che ha mosso i primi passi nella Polisportiva di Bosconero e ha proseguito la sua attività nella Giovanili dell’Atletica Canavesana. Dopo il diploma conseguito all’Istituto “Aldo Moro” di Rivarolo, Marco Airale si è laureato in Fisioterapia all’Università del Piemonte Orientale e ha può vantare un master in Tecniche Osteopatiche conseguito in Spagna. Un’altra eccellenza, questa volta sportiva, che il Canavese può vantare in un contesto prestigioso come quello delle Olimpiadi di Tokio.

22/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 278 nuovi contagi e due decessi. In calo i ricoveri nei reparti ordinari

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 17,30 di oggi, martedì 22 settembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

22/09/2021 

Cronaca

Canavese: in farmacia prenotazioni ambulatoriali, ritiro dei referti e pagamento ticket

Nei prossimi giorni in 1.600 farmacie piemontesi sarà possibile prenotare le prestazioni ambulatoriali attraverso il Cup […]

leggi tutto...

22/09/2021 

Sanità

Covid in Piemonte, monitoraggio nelle scuole in tutta la regione: 4 focolai e 74 classi in quarantena

Sono ad oggi 4 i focolai di Covid nelle scuole del Piemonte: uno in un nido […]

leggi tutto...

22/09/2021 

Cronaca

Partono i lavori per allargare la strada provinciale 1 “delle Valli di Lanzo” in frazione Voragno a Ceres

Proseguono gli interventi in sinergia tra Città metropolitana di Torino e le due Unioni Montane presenti […]

leggi tutto...

22/09/2021 

Cronaca

Ivrea: incidente sulla Torino-Aosta. Camper si ribalta in mezzo alla strada. Due i feriti

Ha perso in controllo, per cause in via di accertamento, del camper che stava guidando e […]

leggi tutto...

21/09/2021 

Eventi

Carema ripropone la tradizionale “Festa dell’Uva e del Vino”. Ecco tutti gli appuntamenti

Sabato 25 e domenica 26 settembre torna la “Festa dell’Uva e del Vino” di Carema, che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy