Volpiano, i carabinieri arrestano un pregiudicato armato fino ai denti: “Vogliono uccidermi”

Volpiano

/

14/04/2017

CONDIVIDI

Quando è finito in manette l'uomo ha dichiarato di vivere in clandestinità e armato perchè teme per la sua vita

Girava armato perché convinto che qualcuno volesse ucciderlo: per questa ragione deteneva in casa due pistole e munizioni non denunciate. Ed per questa ragione che i carabinieri della stazione di Leinì lo hanno arrestato. Il Gip del tribunale di Ivrea ha convalidato l’arresto e ha disposto per l’uomo la misura degli arresti domiciliari. L’uomo è un 45enne pregiudicato che abita in un residence di Volpiano.

“Abito qui per non essere rintracciato e sono armato perché qualcuno vuole uccidermi” avrebbe detto ai militari che lo hanno arrestato nella mattinata di martedì 11 aprile in un’officina meccanica di Beinasco dove l’uomo lavora. Era da tempo che i carabinieri lo seguivano e durante il blitz hanno perquisito lui e il Fiat Fiorino di sua proprietà. A bordo dell’auto sono stati rinvenuti tre coltelli e un pugnale dalla lama lunga 35 centimetri.

Le due pistole e relative munizioni sono state sequestrate all’interno dell’appartamento di Volpiano. I carabinieri stanno indagando per verificare se le dichiarazioni rilasciate dall’arrestato sono veritiere e, in caso affermativo, di risalire all’identità di chi vorrebbe attentare alla sua vita.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/01/2020

Castellamonte: fare arte con i materiale di recupero? Un successo l’iniziativa di Teknoservice

Sabato scorso, 18 gennaio, si è tenuto l’ultimo incontro del ciclo di laboratori creativi RiciclArte, organizzato […]

leggi tutto...

20/01/2020

La Olisistem di Settimo affitta un ramo di azienda all’Innovaway. E scatta la protesta dei dipendenti

L’affitto del ramo d’impresa alla Innovaway? Inizia subito con una protesta che avrà luogo domani, martedì […]

leggi tutto...

20/01/2020

Montanaro: i ristoratori canavesani piangono la morte, a soli 46 anni, del grande chef Diego Baro

Il malore che lo ha colpito nella sua abitazione di Montanaro mercoledì scorso gli è stato […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy