Venaria: pensionata truffata da due malviventi che si sono spacciati per amici del figlio

28/04/2018

CONDIVIDI

Si sono presentati con modo gentili, hanno spiegato alla donna che dovevano eseguire alcuni lavori sulla cassaforte, e dopo aver preso il caffè sono fuggiti con gioielli e oro

Nel loro piccolo hanno dimostrato di essere dei veri professionisti della truffa i malviventi che hanno raggirato e derubato una pensionata di 82 anni fingendosi amici stretti del figlio. E’ accaduto a Venaria, in una palazzina di corso Papa Giovanni XXIII. La coppia di Truffatori era molto ben informata sul fatto che la donna aveva un figlio e che in casa custodiva monili e oggetti preziosi in oro in una cassaforte.

Quando hanno suonato il campanello si sono presentati con la faccia dei bravi ragazzi, dai modi gentili e dal sorriso candido. Dopo essersi presentati hanno spiegato alla pensionata che il figlio li aveva mandati per effettuare alcuni lavori proprio sulla cassaforte. Abili. Molto abili. Senza dubbio. E poi come sospettare di quei due uomini dall’espressione così rassicurante?

La donna ha aperto, ha fatto accomodare in casa i due truffatori, ha offerto loro il caffè e, stordita da un vero fiume di parole, non ha capito più nulla. Uno dei due malviventi ha continuato a intrattenerla mentre l’altro ha svuotato del tutto la cassaforte.

Compiuto il “colpo” i due truffatori si sono congedati e si sono dati alla fuga.

La pensionata si è resa contro di essere stata truffata e raggirata quando si è resa conto che la cassaforte era stata svuotata. Inevitabile prima la telefonata al figlio e poi ai carabinieri della Compagnia di Venaria. L’entità del bottino non è stata ancora resa nota.

Gli uomini dell’Arma al comando del capitano Giacomo Moschella indagano e sospettano che la coppia di malviventi possa essere la stessa che ha truffato altri anziani nella periferia torinese.

Dov'è successo?

Leggi anche

Cuorgnè

/

14/11/2018

La disastrosa sconfitta di Caporetto nel primo degli incontri storici promossi da “Cuorgnè Viva”

Nell’ambito delle celebrazioni per la fine della Prima guerra mondiale, il Centro Incontri “Cuorgnè viva”, in […]

leggi tutto...

San Giorgio Canavese

/

14/11/2018

San Giorgio Canavese: scontro tra auto sulla provinciale per Ozegna. Due i feriti in ospedale

Due auto semi distrutte ed entrambi i conducenti che finiscono al pronto soccorso: è il bilancio […]

leggi tutto...

Ivrea

/

14/11/2018

Asl T04: Fabrizio Bogliatto, 44 anni, è il nuovo direttore di Ostetricia e Ginecologia di Ivrea

Fabrizio Bogliatto, 44 anni, è il nuovo Direttore della Struttura Complessa Ostetricia e Ginecologia Ivrea. Dopo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy