Campiglia Soana: al via l’11ma edizione dell’evento enogastronomico “Mangia Longa”

Campiglia Soana

/

12/08/2018

CONDIVIDI

Il percorso del gusto è caratterizzato da 7 tappe di degustazione, strutturato come un vero e proprio pranzo, dagli antipasti al primo, dalla polenta al dolce

L’Associazione “Con Noi a Campiglia”, in collaborazione con il Parco Nazionale del Gran Paradiso e il Comune di Valprato Soana, propongono per domenica 26 agosto l’evento enogastronomico più atteso della Valle Soana, la “Mangia Longa” giunta all’11ma edizione. Il percorso del gusto è caratterizzato da 7 tappe di degustazione, strutturato come un vero e proprio pranzo, dagli antipasti al primo, dalla polenta al dolce, con la particolarità che non si mangia a tavola ma…camminando, immersi nell’incontaminata natura del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Per l’occasione l’Associazione si è impegnata a ricercare tra i sapori della Valle Soana e della tradizione, quelli maggiormente legati alla montagna, prediligendo quelli con il “Marchio di Qualità Gran Paradiso” e a chilometri zero e in questo contesto non potranno mancare la Mocetta della Valle Soana, la polenta, la Toma d’alpeggio del Pian dell’Azaria e il liquore Genepi dell’az. Agricola L’Ort de Tchampiy.
Il percorso inizia dall’abitato di Campiglia Soana frazione di Valprato alle ore 11.30 (apertura delle casse), e prosegue lungo l’antico “Sentiero di Caccia del Re” per circa 6 chilometri, immergendosi nello splendido Pianoro dell’Azaria, definito dallo scrittore Mario Rigoni Stern “il posto più bello del mondo”.

E’ un’occasione da non perdere per chi ama la buona cucina o anche semplicemente per chi vuole trascorrere una piacevole giornata passeggiando tra le montagne e all’aria aperta.
Costo dell’iniziativa 18 euro. Prenotazione obbligatoria al numero telefonico 327/4412417 o tramite mail all’indirizzo assconnoiacampiglia@libero.it

Dov'è successo?

Leggi anche

26/02/2020

Chivasso, misteriosa morìa di carpe nella roggia che scorre vicino alla discarica. Indagini in corso

Sono decine le carpe morte rinvenute oggi, mercoledì 26 febbraio, nella roggia Campagna di Chivasso, nei […]

leggi tutto...

26/02/2020

Caso “sospetto” di Coronavirus a Ciriè, il tampone sul paziente di 63 anni è negativo

Ultim’ora: il tampone effettuato sul paziente di 63 anni che nella serata di ieri si era […]

leggi tutto...

26/02/2020

Caso “sospetto” di coronavirus a Ciriè. Chiuso il pronto soccorso dell’ospedale cittadino

Caso sospetto di coronavirus all’ospedale di Ciriè dove è stato chiuso il pronto soccorso: un uomo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy