Un biglietto a prezzo unico per viaggiare anche in Canavese sugli autobus e treni del GTT

Canavese

/

23/12/2015

CONDIVIDI

Il provvedimento è stato assunto oggi dalla Città Metropolitana per contrastare l'inquinamento atmosferico e incentivare l'uso dei mezzi pubblici

Da sabato 26 a martedì 19 dicembre basterà acquistare un solo biglietto per viaggiare su tutta la rete urbana e suburbana. Con la modica spesa di un euro e cinquanta centesimi il biglietto avrà una validità giornaliera e si potrà viaggiare anche sulle linea ExtraTo di Ivrea, Carmagnola e Pinerolo. Il provvedimento è stato assunto questa mattina dal tavolo di coordinamento della Città metropolitana per incentivare l’uso dei mezzi pubblici e per ridurre la mole del traffico automobilistico che causa un aumento della presenza delle polveri sottili nell’aria.

L’inquinamento, accentuato dalla siccità, è un problema che si sta rivelando di difficile soluzione. Ancora novità: con il biglietto di sola andata sarà possibile anche compiere il ritorno sulle linee di trasporto gestite dalla società torinese Gtt. Il tavolo di coordinamento che ha avuto luogo quest’oggi a Palazzo Cisterna, convocato con urgenza da Piero Fassino, sindaco della Città Metropolitana, ha varato questi primi provvedimenti per contrastare il continuo sforamento delle soglie di sicurezza delle Pm10 previste dalla vigente normativa.

Il biglietto giornaliero a prezzo unico sarà valido per tutti i comuni della prima e seconda cintura torinese: Beinasco, Borgaro Torinese, Settimo Torinese, Nichelino, Orbassano, Rivoli, Moncalieri, Chieri, San Mauro Torinese e Chivasso. Il tavolo di coordinamento sarà riconvocato per il prossimo 29 dicembre per fare il punto sulla situazione climatica. Il sindaco Piero Fassino ha espresso la speranza che le agevolazioni adottate convincano i cittadini a utilizzare bus, tram, treni e metropolitana a condizioni vantaggiose.

Leggi anche

16/01/2018

Leinì, donna entra al Pam e ruba cinque bottiglie di champagne. Invece di fare festa è finita in carcere

E’ entrata nel centro commerciale Pam di Leinì già con l’intenzione di rubare quelle cinque bottiglie […]

leggi tutto...

16/01/2018

Favria, rivoluzione in Comune. Parte l’informatizzazione degli uffici. Investiti 59mila euro

Il Comune di Favria ha avviato un progetto di informatizzazione degli uffici comunali che andrà avanti […]

leggi tutto...

16/01/2018

Ivrea, i teppisti riempiono di schiuma le auto in sosta. La Lega Nord: “In città troppi atti vandalici”

Troppi atti vandalici in città e la Lega Nord Canavese ritiene che sia ora di porre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy