Scarmagno: è stato ritrovato in vita il pensionato di 88 anni scomparso nove giorni fa

Scarmagno

/

19/07/2017

CONDIVIDI

Nicolao Binando è stato ritrovato alle 12,00 del 19 luglio in un boschetto. E' stato ricoverato in ospedale perché fortemente disidratato

Se non è un miracolo, poco ci manca: è stato ritrovato vivo e in discrete condizioni di salute nella tarda mattinata di oggi, 19 luglio, intorno alle 12,00, Nicolao Binando, il pensionato di 88 anni che martedì 11 luglio si era allontanato dalla casa di riposo Villa Giada di Scarmagno. A ritrovarlo sono stati i carabinieri, i vigili del fuoco e il personale sanitario della Croce Rossa che da otto giorni hanno svolto incessanti ricerche.

I tanti sforzi e incessanti sforzi sono stati premiati: l’anziano, che soffre di improvvise perdite di memoria è stato ritrovato in località Pietragrossa, in frazione Bessolo di Scarmagno, all’interno di un fitto boschetto situato nei pressi dell’autostrada A5 Torino-Aosta e a poca distanza dalla casa di riposo Villa Giada.

Nicolao Binando era seduto per terra ed è apparso in stato confusionale. E’ molto probabile che abbia vagato per nove giorni nei pressi della casa di riposo senza riuscire, tuttavia, a ritrovare la strada del ritorno. L’anziano è stato ritrovato a distanza di nove giorni dalla sua scomparsa proprio quando ormai le speranze di ritrovarlo in vita si erano fatte flebili.

Il personale del 118 lo ha trasportato all’ospedale di Ivrea perché il pensionato presentava evidenti segni di una grave disidratazione.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/10/2019

Favria: domenica 20 ottobre appuntamento in piazza con una grandiosa castagnata

Domenica 20 ottobre avrà luogo a Favria una castagnata che non è solo il classico appuntamento […]

leggi tutto...

15/10/2019

Giovane coppia di Viù percorre undicimila chilometri a piedi attraverso tutta l’Europa

Hanno attraversato l’Europa percorrendo in un anno 11 mila chilometri a piedi. Anna Rastello e Riccardo […]

leggi tutto...

15/10/2019

Ivrea: rissa in campo tra i giocatori. E l’arbitro sospende la partita di calcio giovanile

Sarà il giudice sportivo a decidere le sorti della partita di calcio e dei tesserati dell’Ivrea […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy