Rivarolo: un anno ricco di soddisfazioni per l’associazione sportiva Taekwondo Canavese

Rivarolo Canavese

/

12/06/2019

CONDIVIDI

Il sodalizio sportivo ha dovuto raddoppiare i corsi a causa dell'interesse suscitato dall'attività agonistica. Atleti adulti e piccini formano una sola, grande squadra. E adesso si pensa all'istituzione di corsi dedicati alla categoria seniores

Si è chiuso all’insegna della soddisfazione l’anno sportivo della Taekwondo Canavese, sabato 8 giugno nella palestra New Gym Tonic gremita all’inverosimile, si sono svolti gli esami per il passaggio di cintura, che hanno visto oltre 30 tra adulti e junior conquistare con successo il grado più alto nella lunga successione della disciplina coreana. Hanno conquistato la cintura bianco-gialla Manuel D’Elia e Lorenzo Ciambrone, sono passati alla cintura gialla Giulia Beatrice Demaria, Beatrice Bruni, Matteo Marone, Asia Rotundo, Alice Ierardi, Matei Daniel Florin, Thomas Cerminara, Valentino Galasso, Gabriel Galasso, Nicolo Artioli.

Sono stati promossi alla cintura giallo-verde Melissa Tagliano, Matei Alexandru Florin, Ylenia Ruberto, Alyssa Ruberto, Gabriel Ruberto, Diego Ruberto, Nicholas Petrov, Ilaria Falsone, Luca Moro e Raul Cuttica. Dopo 3 anni di impegno sul tatami hanno indossato la cintura verde Adin Colak, Alessio Ruggeri, Sophia Dubini, Matteo Gilardi e Samuele Puggioni.

“E’ stato un anno intenso e ricchissimo di soddisfazioni – ha raccontato al termine della giornata Alma Vehab Colak, maestra della squadra junior – sin da settembre abbiamo dovuto raddoppiare i corsi per l’interesse suscitato. La squadra cresce in numeri qualità e impegno, ma soprattutto come coesione e affiatamento. Grandi e piccoli si sentono un gruppo non dei singoli atleti, il trionfo di uno non è la sconfitta dell’altro ma la gioia di tutti”.

Dopo la consegna di diplomi e cinture è stata la volta degli adulti: Fabrizio Di Marco ha conquistato la cintura bianco-gialla, Cristian Chiperi blu, Marco Quaglino blu-rossa, Sergio di Maria blu-rossa, Emanuele Bertello Alberto Frassica Romano Aiesi indosseranno ora la rossa-nera. “La squadra adulti è attiva da 5 anni – ha spiegato il maestro Francesco Sozzi, fondatore e anima della squadra – ormai alcuni componenti si avvicinano al traguardo della cintura nera, questo apre nuovi scenari nella continuità e nello sviluppo della società, stiamo pensando a corsi per seniores e a un nuovo potenziamento per i piccoli, visti i numeri e la soddisfazione”.

Leggi anche

06/12/2019

Scarmagno: un Tir e un’auto coinvolti in un tremendo schianto sull’A5. Ferito 19enne di Ivrea

Un’auto completamente distrutta e un ferito: è il drammatico bilancio di in grave incidente stradale che […]

leggi tutto...

06/12/2019

Alle Officine H di Ivrea l’Asl T04 ospita il convegno annuale dei neurologi ospedalieri del Nord Italia

L’Asl T04 ospita il Convegno annuale tri-regionale (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta) della Società Italiana di Neurologia […]

leggi tutto...

06/12/2019

Montestrutto: la pittoresca frazione di Settimo Vittone si trasforma in un grande presepe a cielo aperto

Nove anni fa due appassionati hanno iniziato a fare presepi artigianali nelle proprie cantine, tutte rigorosamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy