Rivarolo, la procura ha chiesto dieci rinvii a giudizio per le firme false nel Pd

Rivarolo Canavese

/

05/11/2015

CONDIVIDI

Tra gli indagati figurano l'ex assessore di Caselle Mara Milanesio e Cristina Rolando Perino ex segretario della Federazione Pd di Ivrea

La procura della Repubblica di Torino ha chiesto il rinvio a giudizio di dieci persone che ritiene siano implicate a vario titolo nella falsificazione delle firme raccolte in occasione delle scorse elezioni regionali a sostegno dell’attuale presidente della Regione Sergio Chiamparino.

I pubblici ministeri Patrizia Caputo e Stefano Demontis a conclusione delle indagini hanno chiesto che i dieci indagati siano processati. Tra questi figurano anche Mara Milanesio, ex assessore comunale di Caselle e funzionario della segreteria torinese del Pd e Cristina Rolando Perino, anch’essa funzionaria del Partito Democratico, residente a Rivarolo e nel 2007 al 2009 segretario della Federazione del Pd eporediese.

Il castello accusatorio avrebbe individuato proprio in Cristina Rolando Perino, unica dipendente della Federazione di Torino in servizio con mansioni di segreteria, la persona che avrebbe falsificato le firme di Pasquale Valente, ex consigliere provinciale Pd, che aveva il compito di autenticare quelle raccolte.

La perizia calligrafica eseguita per conto della procura da Rosanna Ruggeri escluderebbe che le firme fossero di Valente. Per l’accusa, quindi, ad apporle sia stata la Perino. I pm sostiengono anche che le firme furono falsificate perché in realtà nelle liste figuravano nomi di elettori ricopiati da elenchi già esistenti.

L’inchiesta riguarda tre liste: il listino regionale di Chiamparino, la lista provinciale del Partito Democratico e quella denominata “Chiampaarino per il Piemonte”. Il Gup Paola Boemio, ha fissato per il 26 gennaio la prima udienza.

La procura ha altresì chiesto chiesto che si celebri il processo a carico di Tina Pepe, Pasquale Valente, Rocco Florio (presidente della Circoscrizione V di Torino), Davide Fazzone, il consigliere regionale del Pd Daniele Valle e sua moglie Alessandra Orlandi, Stefania Ziccarelli e Salvatore Palermo.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy