Rivarolo: aggredirono in otto un uomo di 52 anni la notte di Natale. Quattro rinviati a giudizio

Rivarolo Canavese

/

21/12/2017

CONDIVIDI

Gli altri quattro membri del "branco" comparirano probabilmente davanti al giudice del tribunale dei minori

Nella notte di Natale del 2016 picchiarono a sangue un uomo di 52 anni che si era lamentato del troppo baccano: otto giovani lo aggredirono nel piazzale retrostante l’ufficio postale di Rivarolo Canavese. E’ grazie alla testimonianza di uno dei giovanissimi componenti del “branco” che i carabinieri di Rivarolo sono riusciti a identificare in breve tempo i membri del gruppo.

Quattro dei giovani, maggiorenni, sono accusati di lesioni personali aggravate dai futili motivi e dovranno risponderne in tribunale a Ivrea mentre gli altri quattro, minorenni, saranno probabilmente giudicati dai giudici del tribunale dei minori.

L’uomo era stato trasportato in ospedale e, dopo aver subito un delicato intervento chirurgico, ha riportato lesioni permanenti e, attraverso l’avocato Mauro Bianchetti si è costituito parte civile nel prossimo procedimento penale. I quattro membri maggiorenni del gruppo sono stati rinviati a giudizio e il prossimo 14 febbraio compariranno davanti al Giudice per l’Udienza Preliminare Marianna Tiseo. L’accusa di lesioni personali aggravate dai futili motivi è determinata dal fato che i ragazzi agirono in gruppo contro una persona sola.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/01/2018

Leinì, donna entra al Pam e ruba cinque bottiglie di champagne. Invece di fare festa è finita in carcere

E’ entrata nel centro commerciale Pam di Leinì già con l’intenzione di rubare quelle cinque bottiglie […]

leggi tutto...

16/01/2018

Favria, rivoluzione in Comune. Parte l’informatizzazione degli uffici. Investiti 59mila euro

Il Comune di Favria ha avviato un progetto di informatizzazione degli uffici comunali che andrà avanti […]

leggi tutto...

16/01/2018

Ivrea, i teppisti riempiono di schiuma le auto in sosta. La Lega Nord: “In città troppi atti vandalici”

Troppi atti vandalici in città e la Lega Nord Canavese ritiene che sia ora di porre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy