Rivarolo: aggredirono in otto un uomo di 52 anni la notte di Natale. Quattro rinviati a giudizio

Rivarolo Canavese

/

21/12/2017

CONDIVIDI

Gli altri quattro membri del "branco" comparirano probabilmente davanti al giudice del tribunale dei minori

Nella notte di Natale del 2016 picchiarono a sangue un uomo di 52 anni che si era lamentato del troppo baccano: otto giovani lo aggredirono nel piazzale retrostante l’ufficio postale di Rivarolo Canavese. E’ grazie alla testimonianza di uno dei giovanissimi componenti del “branco” che i carabinieri di Rivarolo sono riusciti a identificare in breve tempo i membri del gruppo.

Quattro dei giovani, maggiorenni, sono accusati di lesioni personali aggravate dai futili motivi e dovranno risponderne in tribunale a Ivrea mentre gli altri quattro, minorenni, saranno probabilmente giudicati dai giudici del tribunale dei minori.

L’uomo era stato trasportato in ospedale e, dopo aver subito un delicato intervento chirurgico, ha riportato lesioni permanenti e, attraverso l’avocato Mauro Bianchetti si è costituito parte civile nel prossimo procedimento penale. I quattro membri maggiorenni del gruppo sono stati rinviati a giudizio e il prossimo 14 febbraio compariranno davanti al Giudice per l’Udienza Preliminare Marianna Tiseo. L’accusa di lesioni personali aggravate dai futili motivi è determinata dal fato che i ragazzi agirono in gruppo contro una persona sola.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

15/12/2018

Rivarolo, autovelox nascosto in frazione Mastri ma solo per studiare gli automobilisti

La prevenzione passa attraverso la compresione del livello di civiltà e di ripsetto della legge dimostrata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2018

Centinaia di pacchi dono confezionati dai soci del Rotary Cuorgnè e Canavese in nome della solidarietà

Anche quest’anno i soci del Rotary Club di Cuorgnè e Canavese e del Rotaract hanno dato […]

leggi tutto...

Chivasso

/

15/12/2018

Chivasso, mamma contro le maestre della materna: “Preferivo mio figlio pisciato che vestito di rosa”

Una baraonda. E tutto perche le maestre hanno fatto indossare a causa dell’esarimento dei pannolini a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy