Prascorsano, compie 104 anni il maresciallo più longevo d’Italia. Gli auguri dei vertici dei carabinieri

Prascorsano

/

16/01/2017

CONDIVIDI

Il comandante provinciale colonnello Emanuele De Santis, ha portato al festeggiato il regalo e il messaggio augurale di Tullio Del Sette, comandante generale dell’Arma

Lunedì 16 gennaio, l’Appuntato Quinto Buffo ha compiuto 104 anni. Per il compleanno speciale di Quinto, a Prascorsano (comune in cui l’ex carabinieri risiede con la famiglia), è giunto il comandate provinciale  di Torino, Colonnello Emanuele De Santis, che ha portato al festeggiato il regalo e il messaggio augurale del generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, comandante generale dell’Arma dei Carabinieri.

Nato nel minuscolo Comune alto canavesano il 16 gennaio 1913, Quinto Buffo si arruolò nell’Arma e lavorò nel servizio postale per i Carabinieri in Grecia quando scoppiò il secondo conflitto mondiale.

Quinto Buffo, venne fatto prigioniero ed attraverso l’Albania e la regione Balcanica, un po’ a piedi e un po’ in treno, tra rocambolesche fughe e ripetute drammatiche catture, venne internato in un campo di prigionia in Polonia.

Dopo gli orrori della guerra, tornò ad indossare l’uniforme dell’Arma fino al raggiungimento della pensione. “Nei secoli fedele” è il motto della “Benemerita” e l’Appuntato Quinto Buffo è l’emblema vivente che carabinieri si rimane per sempre.

Alla gradita cerimonia, oltre ai famigliari dell’appuntato, hanno preso parte anche il capitano comandante la Compagnia di Ivrea, Domenico Guerra, i marescialli Massimiliano Usai e Daniele Fuoco di Cuorgnè e il sindaco di Prascorsano, Piero Rolando Perino.

Quinto Buffo, visibilmente emozionato per l’inaspettata visita, ha comunque dimostrato una lucidità impressionante. Un compleanno “speciale” che non dimenticherà mai.

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Ceresole: il paese accoglie gratuitamente 150 infermieri e medici che hanno combattuto il Covid

Ceresole Reale è un piccolo comune. Un centro abitato in Valle Orco di 167 abitanti che […]

leggi tutto...

05/06/2020

Piemonte: scattano le denunce per la “bufala” sulle mascherine tossiche distribuite dalla Regione

“La Regione Piemonte sta procedendo a denunciare per procurato allarme quanti hanno dato visibilità all’ignobile accusa […]

leggi tutto...

05/06/2020

Coronavirus in Piemonte: negli ospedali si svuotano e chiudono i reparti Covid. Ma risalgono i contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, venerdì 5 giugno, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy