Momenti di panico a Chivasso per un sospetto caso di coronavirus. Ma si trattava di un ictus

21/02/2020

CONDIVIDI

In pronto socorso un cittadino cinese. Gli esami eseguiti all'Amedeo di Savoia sono risultati negativi. Si sgonfia la sindrome

Sembrava un caso sospetto di coronavirus quello che si è verificato oggi, venerdì 21 febbraio, all’ospedale di Chivasso, ma le analisi compiute all’ospedale “Amedeo di Savoia” di Torino sono risultate negative. Al momento sarebbero in corso tutti gli accertamenti del caso su un cittadino di origine cinese colpito da emorragia cerebrale.

Non potendo ricostruire la storia clinica del paziente – si spiega in un nota dell’Asl T04 – nell’ambito della batteria dei test eseguiti sono stati effettuati quelli che il direttore della Medicina e Chirurgia di accettazione dell’ospedale di Chivasso dottor Paolo Franzese ha definito i dosaggi virologici per il Coronavirus che sono stati inviati all’ospedale Amedeo di Savoia di Torino che ha precisato non avere casi di coronavirus proveneinti da Chivasso né da altre località piemontesi.

La notizia del sospetto caso di coronavirus ha fatto rapidamente il giro dei social scatenando in tutta la città una sindrome durata alcune ore. Tra l’altro quando la notizia è trapelata proprio in ospedale era in corso, nel pomeriggio di oggi, la cerimonia d’inaugurazione della sala di Emodinamica. In ogni caso, ed è la cosa più importante, il test è risultato negativo.

Leggi anche

04/04/2020

Coronavirus: per la prima volta volta il numero dei guariti in Piemonte supera quello dei decessi

Trecentoquarantadue pazienti guariti, 546 in via di guarigione. Questo pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte […]

leggi tutto...

04/04/2020

L’annuncio di Cesare Nosiglia: nella vigilia di Pasqua Ostensione virtuale della Sacra Sindone

In occasione della Pasqua avrà luogo una straordinaria ostensione “virtuale” della Sacra Sindone. Sabato 4 aprile […]

leggi tutto...

04/04/2020

Buoni spesa a Torino: assalto al portale del Comune che è andato in crash. Migliaia le domande

Sono bastati pochi minuti per mandare in crash il sito del Comune di Torino in occasione […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy