Ozegna, finisce in carcere per aver nascosto in casa una rivoltella non denunciata

Ozegna

/

29/11/2015

CONDIVIDI

L'accusa è quella di detenzione illegale di munizioni e d'arma da fuoco

Nascondeva nella camera da letto una rivoltella calibro 22, priva di matricola e con cinque proiettili nel caricatore. A ritrovarla e sequestrarla sono stati i carabinieri della stazione di San Giorgio Canavese nel corso di una perquisizione effettuata nelle prime ore del mattino di giovedì scorso nell’abitazione di B.R., 53 anni, residente a Ozegna.

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine. Oltre alla rivoltella, gli uomini dell’Arma hanno trovato e sequestrato oltre una settantina di proiettili calibro 22. Sia l’arma che le munizioni erano detenuti illegalmente. B.R. è stato arrestato e su ordine della procura eporediese ed è stato condotto dai militari nel carcere di Ivrea. Gl’inquirenti continuano indagare per verificare se l’arma sia stata usata in precedenza nel corso di operazioni criminali.

Leggi anche

29/05/2020

Cuorgnè: si rifiuta di indossare la mascherina nel bar e aggredisce un vigile. Arrestata 40enne

Cuorgnè: si rifiuta di indossare la mascherina nel bar e aggredisce un vigile. Arrestata donna di […]

leggi tutto...

29/05/2020

Asl T04, cambiano le regole. Niente più accessi diretti per esami del sangue ed Ecg

L’Asl/To4 si prepara alla Fase 2 e numerosi saranno i cambiamenti per la fruizione e l’accesso […]

leggi tutto...

29/05/2020

Incidente sul lavoro a San Giorgio Canavese: falegname perde due dita mentre stava lavorando

Ha perso due dita di una mano mentre stava lavorando all’interno della propria falegnameria. Protagonista dell’incidente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy