Ozegna, finisce in carcere per aver nascosto in casa una rivoltella non denunciata

Ozegna

/

29/11/2015

CONDIVIDI

L'accusa è quella di detenzione illegale di munizioni e d'arma da fuoco

Nascondeva nella camera da letto una rivoltella calibro 22, priva di matricola e con cinque proiettili nel caricatore. A ritrovarla e sequestrarla sono stati i carabinieri della stazione di San Giorgio Canavese nel corso di una perquisizione effettuata nelle prime ore del mattino di giovedì scorso nell’abitazione di B.R., 53 anni, residente a Ozegna.

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine. Oltre alla rivoltella, gli uomini dell’Arma hanno trovato e sequestrato oltre una settantina di proiettili calibro 22. Sia l’arma che le munizioni erano detenuti illegalmente. B.R. è stato arrestato e su ordine della procura eporediese ed è stato condotto dai militari nel carcere di Ivrea. Gl’inquirenti continuano indagare per verificare se l’arma sia stata usata in precedenza nel corso di operazioni criminali.

Leggi anche

22/01/2018

Rivara, raffica di furti in paese. Gli “Arsenio Lupin” in salsa canavesana rubano anche le offerte in chiesa

Ladri in azione a Rivara. E non è la prrima volta. Tra gli obiettivi dei ladri […]

leggi tutto...

22/01/2018

“Canavesana”: Rfi spende oltre 5 milioni di euro per ristrutturare la stazione di Settimo Torinese

E’ costata 5,6 milioni di euro la ristrutturazione della stazione ferroviaria di Settimo Torinese: da oggi […]

leggi tutto...

22/01/2018

Autostrada Torino-Milano: incidente alla barriera di Rondissone. Due feriti nello scontro tra auto

Un altro ennesimo incidente stradale nei pressi della barriera di Rondissone dell’autostrada Torino-Milano: è accaduto nella […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy