Lessolo, neo mamma inizia il travaglio in auto e il neonato frettoloso nasce. Sul sedile posteriore

Lessolo

/

29/11/2017

CONDIVIDI

Il padre ha dovuto parcheggiare l'autovetura mentre si dirigeva in ospedale e ha assistito la moglie fino all'arrivo del'ambulanza del 118

Aveva tanta fretta di venire alla luce che la madre è stata costreta, suo malgrado, a partorire in auto mentre il marito la stava portando in ospedale: è accaduto lo scorso giovedì 23 novembre a Lessolo, popoloso comune dell’Eporediese. Il piccolo Matteo (così è stato chiamato il neonato) è nato sul sedile posteriore dell’auto, mentre il padre si teneva in stretto contatto telefonico con un ooperatore del 118 che lo ha guidato nell’insolito parto.

Chiara, la giovane mamma era stata colta in casa dalle doglie: il marito Davide, dopo aver fatto salire la moglie a bordo dell’auto per dirigersi in ospedale a Ivrea, quando a metà strada è iniziato il travaglio. Il papà del nascituro ha immediatamente richiesto l’intervento di un ambulanza e, in attesa del mezzo di soccorso, ha assistito la moglie. In pochi minuti sul luogo dove l’auto era parcheggiata è giunta l’équipe medica del 118 che ha eseguito e concluso le operazioni sanitarie legate al parto.

La donna e il bimbo (secondogenito) sono stati successivamente trasportati in ambulanza all’ospedale di Ivrea dove madre e figlio sono stati sottoposti agli accertamenti clinici previsti dal protocollo sanitario. Lieto fine per tutti e commossi ringraziamenti dei genitori al personale sanitario che ha aiutato un neonato troppo frettoloso a vedere la luce per strada.

Dov'è successo?

Leggi anche

26/02/2020

Casa in fiamme in frazione Pasquaro di Rivarolo: i pompieri salvano anziana di 80 anni e 25 animali

Le fiamme si sono sviluppate rapide e hanno avvolto in pochi istati la cucina di un’abitazione […]

leggi tutto...

26/02/2020

Coronavirus: in Piemonte situazione stabile. Tre nuovi laboratori per l’esame del tampone

Venerdì 28 febbraio la Giunta Regionale deciderà se prorogare o meno le mosire restrittive finalizzate al […]

leggi tutto...

25/02/2020

Coronavirus, il presidente della Regione Cirio: “Non chiuderemo i negozi che soffrono già abbastanza”

Il presidente della Regione Alberto Cirio ha chiesto al presidente del Consiglio Conte di attivare da […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy