Leinì, sequestrati dai carabinieri beni per 1 milione e 600 mila euro a una coppia di coniugi

Leinì

/

25/02/2017

CONDIVIDI

Le indagini avevano messo in evidenza la sproporzione tra il tenore di vita e il reddito dichiarato

La discrepanza tra il tenore di vita e l’attività lavorativa effettivamente svolta era fin troppo evidente e, dopo accurate indagini, i carabinieri della stazione di Leinì hanno sequestrato beni a una coppia di Leinì per un valore di 1 milione e 600 mila euro. I carabinieri hanno dato esecuzione a un decreto emanato dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Torino, che ha disposto il sequestro finalizzato alla confisca dei beni intestati a Mario R. 55 anni, con precedenti di polizia per i reati di ricettazione e porto abusivo d’armi e la moglie Raffaella G. di 42 anni, entrambi residenti a Leinì.

I carabinieri hanno sequestrato un edificio adibito a uso abitativo dotato di giardino a Caselle Torinese, un immobile destinato ad ospitare uffici con annessa unità abitativa, cinque capannoni industriali, un terreno agricolo situato  nel territorio comunale leinicese, un’area sportiva con campo da calcetto, piscina, un autocarro, un furgone e un’autovettura.

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

20/08/2018

Previsioni meteo: caldo in aumento tra martedì 21 e mercoledì 22 agosto. Giovedì il picco a 36 gradi

La terza decade di agosto si apre all’insegna del bel tempo e del caldo grazie alla […]

leggi tutto...

Ceresole Reale

/

20/08/2018

Ceresole: escursionista si perde nei pressi della cima Courmaon. Salvato dai vigili del fuoco

Si era perso in una pietraia mentre stava effettuando un’escursione alla cima Courmaon sopra a Ceresole […]

leggi tutto...

Ivrea

/

20/08/2018

Dramma a Ivrea: pensionata 80enne travolta da una motocicletta, muore dopo due ore in ospedale

Stava attraversando la strada quando è stata travolta da un motocicletta: la donna, Edda Raspini, pensionata […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy