Leinì: nel mirino della procura finiscono 51 “furbetti dei ticket restaurant”

Leinì

/

29/03/2016

CONDIVIDI

I dipendenti, per contratto, non hanno a diritto a usufruire dei buoni. La procura indaga per peculato

Avrebbero utilizzato indebitamente e senza averne diritto i ticket restaurant. Nel mirino dei carabinieri è una cinquantina di dipendenti del comune di Leinì. Un ammanco quantificabile in circa 40 mila euro. Alcuni giorni fa il sindaco di Leinì Gabriella Leone si è presentata in compagnia del segretario comunale alla locale stazione dei carabinieri per presentare un esposto per presunto danno erariale, indirizzato alla procura della Repubblica e alla Corte dei Conti.

L’ammanco sarebbe stato scoperto grazie ad un accurato esame contabile. Questi, in sostanza, i fatti: parte dei dipendenti del Comune si faceva consegnare dall’ufficio economato i ticket restaurant da utilizzare nei bar e trattorie anche se il contratto non prevede il diritto a usufruire dei ticket. I carabinieri stanno passando al setaccio il periodo di tempo compreso tra i il 2010 e il 2016. La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di accusa di truffa e peculato. Al momento, allo stato attuale delle indagini, non sarebbe scattato alcun provvedimento disciplinare per i “furbetti dei ticket”.

L’inchiesta è ancora all’inizio. Tra i presunti dipendenti infedeli le posizioni sono diverse: c’è chi ha usufruito di pochi ticket e chi ne avrebbe accumulato per oltre 3mila euro. L’inchiesta riguarda 51 dipendenti su 80. Non si escludono, nel prossimo futuro, importanti sviluppi.

Dov'è successo?

Leggi anche

15/10/2019

Previsioni meteo: la pioggia battente flagella il cuore del Canavese. E si teme l’arrivo dei nubifragi

Queste le previsioni metereologiche di martedì 15 ottobre: AL NORD Perturbazione in transito al Nord con […]

leggi tutto...

14/10/2019

I tifosi “granata” del Canavese ricordano la morte, avvenuta 52 anni fa, del campione Gigi Meroni

Non c’è tifoso “granata” che non conservi nel cuore il ricordo di Gigi Meroni che 52 […]

leggi tutto...

14/10/2019

Ivrea in lutto piange la scomparsa di Bianca, la sorella dell’eroico partigiano Gino Pistoni

È morta Bianca Pistoni, sorella del partigiano Gino Pistone. A darne l’annuncio è stato il Gruppo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy