Ivrea, ventenne doveva scontare la pena per furto aggravato. In manette giovane marocchino

Ivrea

/

13/05/2017

CONDIVIDI

L'uomo è finito agli arresti domiciliari

I carabinieri della Stazione di Ivrea hanno arrestato Mohammed Moubssir , un marocchino 26enne abitante a Ivrea. Il giovane è stato raggiunto da un ordine di esecuzione emesso il 10 maggio scorso dalla Procura di Ivrea poiché deve espirare la pena residua di 20 giorni di reclusione per concorso in tentato furto aggravato in abitazione e porto illegale di oggetti atti ad offendere, commessi in Ivrea nel febbraio 2016.

Dopo le formalità di rito, Mohammed Moubssir è stato sottoposto alla detenzione domiciliare.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy