Ivrea, ventenne doveva scontare la pena per furto aggravato. In manette giovane marocchino

Ivrea

/

13/05/2017

CONDIVIDI

L'uomo è finito agli arresti domiciliari

I carabinieri della Stazione di Ivrea hanno arrestato Mohammed Moubssir , un marocchino 26enne abitante a Ivrea. Il giovane è stato raggiunto da un ordine di esecuzione emesso il 10 maggio scorso dalla Procura di Ivrea poiché deve espirare la pena residua di 20 giorni di reclusione per concorso in tentato furto aggravato in abitazione e porto illegale di oggetti atti ad offendere, commessi in Ivrea nel febbraio 2016.

Dopo le formalità di rito, Mohammed Moubssir è stato sottoposto alla detenzione domiciliare.

Dov'è successo?

Leggi anche

19/02/2018

Il sindaco di Valperga Francisca a “Il Punto” di Canavesenews in onda su Torino e Canavese Tv

E’ sindaco di Valperga soltanto da poco più di tre anni e da altrettanto tempo Gabriele […]

leggi tutto...

19/02/2018

Atletica: i canavesani tornano a casa da Ancona con un oro, un argento, un terzo e quarto posto

Un oro, un argento, un quarto ed un ottavo posto, il bottino dell’Azimut Atletica Canavesana ai […]

leggi tutto...

19/02/2018

Leinì: i carabinieri scoprono una centrale dello spaccio di droga pedinando un pusher attivo in paese

Lo spacciatore aveva consegnato la dose ad un cliente tossicodipendente e non si era accorto che […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy