Economia, in Canavese primi deboli segnali di ripresa

Rivarolo Canavese

/

29/05/2015

CONDIVIDI

Il commercio riprende un po' di vitalità anche se nell'ultimo biennio si sono persi 300 posti di lavoro

L’economia canavesana rivela i primi, deboli, segnali di ripresa. Rispetto al primo quadrimestre dello scorso anno i consumi al dettaglio sono cresciuti del 2% mentre sembra arrestarsi il flusso della disoccupazione, che nel nostro territorio si attesta a quota 9%, in netta controtendenza rispetto ai dati nazionali diramati nei giorni scorsi dall’Istat. Parlare di sviluppo è prematuro. Nonostante il varo del job acts, le aziende canavesane confermano contratti precari ma assumono con molta prudenza, in attesa che il mercato si stabilizzi. Il possibile default della Grecia e la sua paventata uscita dall’eurozona, condizionano non poco anche l’economia canavesana. Il fatto che il consumo stia riprendendo fiato fa ben sperare soprattutto i commercianti. Una categoria che nell’ultimo biennio è stata tra quelle che ha sofferto maggiormente. Lo dimostra il fatto che soltanto in Canavese si sono persi dal 2013 ad oggi ben 300 posti di lavoro.

Leggi anche

17/11/2019

Maltempo in Canavese: nelle Valli di Lanzo e in Valle Orco ancora case senza elettricità

“Ritengo gravissimo che l’energia elettrica nelle valli alpine e appenniniche, in particolare in diverse zone delle […]

leggi tutto...

17/11/2019

Oglianico: uno speciale albero di Natale realizzato con lana e uncinetto per aiutare chi è in difficoltà

Un albero di Natale fuori dai canoni classici, cucito con ago, filo, uncinetto e lana. Un’opera […]

leggi tutto...

17/11/2019

Levone: padre, madre e figlio 16enne spacciavano droga in casa. Due denunce e un arresto

Attività di contrasto dei carabinieri contro la criminalità diffusa nella provincia di Torino. 3 arresti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy