Dramma a Viverone: donna di 69 anni muore soffocata da un boccone di cibo in un ristorante del lungolago

16/09/2019

CONDIVIDI

I disperati tentativi compiuti dall'équipe medica del 118 per rinanimare la pensionata si sono rivelati inutili. L'autopsia chiarirà le cause del decesso

Si trovava al ristorante per un pranzo in famiglia quando per un boccone di cibo andato di traverso o una reazione allergica è morta soffocata. Vittima del tragico incidente è stata Immacolata L. 69 anni, residente a Torino. E quello che doveva essere un momento di festa si è trasformato in un imprevedibile dramma. E’ accaduto nel primo pomeriggio di ieri, domenica 15 settembre, in un ristorante del lungolago di Viverone.

A chiamare i soccorsi, quando la donna si è sentita male, sono state le persone che si trovavano in sua compagnia e alcuni clienti che si trovavano nel locale. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi, il personale sanitario del 118 non è riuscito a salvarle la vita. La donna era già deceduto per ipossia e isperati tentativi di rianimalrla si sono rivelati inutili. Sulla drammatica vicenda stanno indagando i carabinierri del comando provinciale di Biella.

La salma è stata composta nelle sale mortuarie dell’ospedale a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sarà il medico legale, dopo aver eseguito l’autopsia a chiarire del tutto le cause che hanno determinato la morte della donna.

Leggi anche

02/04/2020

I sindaci canavesani potranno accedere alla piattaforma per il monitoraggio del Covid-19

I sindaci del Canavese e le Forze dell’Ordine del territorio hanno un nuovo strumento tecnologico per […]

leggi tutto...

02/04/2020

Emergenza Coronavirus: oggi giornata nera in Piemonte. 94 i morti. Salgono a 217 i guariti

Sono saliti a 217 i pazienti guariti dal Covid-19. l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha […]

leggi tutto...

02/04/2020

Rivarolo: va in Posta con la tuta anti nucleare e la maschera antigas. Pesce d’aprile in ritardo?

L’utente si è diligentemente messo in coda, mantenendo la distanza prevista dal decreto sicurezza, indossando una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy