Dolore a San Colombano Belmonte: sabato 21 saranno celebrati i funerali del 15enne Mattia Moro

19/04/2018

CONDIVIDI

L'improvviso decesso dell'adolescente ha suscitato un grande commozione in tutto l'Alto Canavese. La procura di Ivrea indaga sulla dinamica del sinistro

Saranno celebrati nel pomeriggio di sabato alle ore 15,00 i funerali di Mattia Moro, il quindicenne di San Colombano Belmonte che lo scorso venerdì ha perso la vita in un drammatico incidente stradale mentre si trovava in sella alla sua motocicletta da cross in via Galimberti. Ad autorizzare le esequie è stata la procura di Ivrea che ha rilasciato il nullaosta. Nella serata di questa sera, venerdì 20 aprile, alle 20,30 presso la chiesa parrocchiale di San Colombano Belmonte  sarà recitato il Santo Rosario: il giorno seguente tutti coloro che hanno volto bene a Mattia (e sono tantissimi) potranno tributargli l’ultimo saluto.

La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo d’indagine per determinare le cause esatte che hanno causato la morte del ragazzo. I periti stanno esaminando il motorino, casco indossato e le condizioni della strada teatro del drammatico incidente. Per cause ancora in via di accertamento Mattia Moro si era violentemente schiantato contro il muro di cinta di un’abitazione. Il trasporto al Cto e disperati sforzi dei medici non sono bastati a salvarlo.

Sulla pagina Facebook di Mattia Moro centinaia di messaggi esprimono appieno il dolore che ha attanagliato un’intera comunità. Tra i tanti post ecco quello scritto da un ex compagno di classe: “Addio Matti…Siamo cresciuti insieme, siamo stati nella stessa classe dalla prima elementare alla terza media, siamo stati ai nostri rispettivi compleanni, abbiamo passato quasi tutta la nostra vita insieme e ora tu ti sei fermato qui, senza preavviso Anche se non ci vedevamo da tanto, ho voluto fare questo tributo per te. Non so cosa dire, addio amico mio. Non ti scorderò mai”.

Altre parole diventano, in questo doloroso contesto, del tutto inutili.

Dov'è successo?

Leggi anche

01/04/2020

Ha vinto il Coronavirus: tutti a casa per Pasqua e Pasquetta. Il Premier proroga la quarantena

Chi sperava di trascorrere la Pasqua con i famigliari e la Pasquetta fuori porta, tempo permettendo, […]

leggi tutto...

01/04/2020

Coronavirus: 70 decessi in Piemonte in 24 ore. 163 i pazienti guariti. Quasi diecimila i contagiati

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 1° aprile, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che […]

leggi tutto...

01/04/2020

Solidarietà a Chivasso: le associazioni donano a medici e infermieri tute e occhiali protettivi

Gara di solidarietà a Chivasso: le associazioni donano a medici e infermieri tute e occhiali protettivi. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy