Cuorgnè: multato per sosta vietata si vendica rigando la fiancata dell’auto della polizia municipale

Cuorgnè

/

14/09/2016

CONDIVIDI

Non appena sarà identificato l'uomo sarà denunciato per danneggiamento con richiesta di risarcimento del danno causato

Viene multato dagli agenti della polizia municipale per aver sostato con l’auto in un luogo vietato e si vendica rigando con un oggetto acuminato l’automobile di servizio della polizia locale. Un gesto che non ha senso e profondamente infantile che procurerà non pochi guai all’autore dell’atto vandalico.

E’ accaduto nella mattinata di giovedì in via Trione a Cuorgnè. Un automobilista, che aveva ricevuto pochi minuti prima una sanzione per sosta in luogo vietato, che impediva tra le altre cose l’eventuale passaggio di mezzi di soccorso, vedendo il veicolo di servizio parcheggiato al fondo della via, senza ovviamente gli agenti a bordo, ha pensato di vendicarsi danneggiando con profonde rigature prodotte da un oggetto acuminato la fiancata sinistra dell’autovettura di servizio della polizia Municipale.

La Polizia Municipale, che sta svolgendo le indagini, anche con l’ausilio della videosorveglianza, pensa di poter identificare a breve il responsabile e procedere con denuncia per danneggiamento di cose destinate a pubblico servizio e richiesta di risarcimento del danno.

Dov'è successo?

Leggi anche

11/11/2019

Volpiano: una sala dedicata al dottor Enrico Furlini, ex medico e presidente del Consiglio comunale

Domenica 17 novembre alle 10 la sala sotto i portici del Municipio di Volpiano (piazza Vittorio […]

leggi tutto...

11/11/2019

Ivrea, in cento chiedono al sindaco che sia conferita la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre

Una petizione corredata da oltre un centinaio di firme: è quella che è stata inoltrata al […]

leggi tutto...

11/11/2019

Favria commemora i caduti in guerra. E la “penna nera” Giorgio Cortese esalta i Valori Alpini

Anche il Gruppo Alpini di Favria ha partecipato alla commemorazione del 4 novembre, Festa delle Forze […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy