Cuorgnè: multato per sosta vietata si vendica rigando la fiancata dell’auto della polizia municipale

Cuorgnè

/

14/09/2016

CONDIVIDI

Non appena sarà identificato l'uomo sarà denunciato per danneggiamento con richiesta di risarcimento del danno causato

Viene multato dagli agenti della polizia municipale per aver sostato con l’auto in un luogo vietato e si vendica rigando con un oggetto acuminato l’automobile di servizio della polizia locale. Un gesto che non ha senso e profondamente infantile che procurerà non pochi guai all’autore dell’atto vandalico.

E’ accaduto nella mattinata di giovedì in via Trione a Cuorgnè. Un automobilista, che aveva ricevuto pochi minuti prima una sanzione per sosta in luogo vietato, che impediva tra le altre cose l’eventuale passaggio di mezzi di soccorso, vedendo il veicolo di servizio parcheggiato al fondo della via, senza ovviamente gli agenti a bordo, ha pensato di vendicarsi danneggiando con profonde rigature prodotte da un oggetto acuminato la fiancata sinistra dell’autovettura di servizio della polizia Municipale.

La Polizia Municipale, che sta svolgendo le indagini, anche con l’ausilio della videosorveglianza, pensa di poter identificare a breve il responsabile e procedere con denuncia per danneggiamento di cose destinate a pubblico servizio e richiesta di risarcimento del danno.

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Coronavirus in Piemonte: negli ospedali si svuotano e chiudono i reparti Covid. Ma risalgono i contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, venerdì 5 giugno, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...

05/06/2020

Scuole chiuse, medici e infermieri: “Noi ci occupiamo dei pazienti, chi si occupa dei nostri figli?”

L’Anaao Assomed Piemonte e Nursind Piemonte hanno sottoscritto un documento congiunto che è stato inviato al […]

leggi tutto...

05/06/2020

Cassa in deroga, il Governatore Cirio: “Entro il 21 giugno l’Inps pagherà tutti i lavoratori”

Entro il prossimo 21 giugno tutti i dipendenti che hanno diritto alla cassa integrazione in deroga […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy