Cuorgnè: identificati dai “civich” i vandali che hanno imbrattato con lo spray il Ponte Vecchio

Cuorgnè

/

08/03/2019

CONDIVIDI

Il sindaco Pezzetto: "Abbiamo superato il livello di guardia, dobbiamo ritornare ad avere un minimo di senso civico e di rispetto per le cose"

Hanno usato una bomboletta spray di vernice rossa i vandali che hanno imnbrattato lo storico “Ponte Vecchio” di Cuorgnè: gli agenti della polizia municipale, al comando di Linuccia Amorea, hanno condotte rapide indagini che hanno portato all’identificazione dei vandali che hanno vergato scritte sulla scalinata del piazzale e sotto le arcate dell’atico ponte romano. Il sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto non nasconde la sua arrabbiatura per la mancanza di senso civico dimostrato in quest’ennesima dimostrazione di incività e di totale disinteresse del patrimonio pubblico.

“Abbiamo superato il livello di guardia, dobbiamo ritornare ad avere un minimo di senso civico e di rispetto per le cose, per la natura per i simboli della nostra storia. Dobbiamo tutti insieme come comunità fare la propria parte, nessuno si senta escluso, sono stufo di questo dilagante lassismo, va bene la comprensione, va bene anche il dialogo, ma la completa mancanza di educazione e di rispetto per l’ambiente, e per il patrimonio della nostra comunità non può essere giustificato, il non capire il valore di un ponte storico è ancora peggio del fargli sopra una scritta”.

Leggi anche

12/07/2020

Ivrea: colpisce a calci e pugni sul treno due connazionali per derubarli. Arrestato 22enne

Ivrea: colpisce a calci e pugni sul treno due connazionali per derubarli. Arrestato 22enne. Ad Ivrea, […]

leggi tutto...

11/07/2020

Coronavirus, in Piemonte da venerdì 10 luglio treni, autobus e taxi possono viaggiare a pieno carico

Sono ripresi venerdì 10 luglio le corse a pieno carico sulle linee extraurbane di treni, autobus […]

leggi tutto...

11/07/2020

Coronavirus in Piemonte: la situazione è stabile. Un solo decesso. Invariato il numero dei ricoverati

Coronavirus in Piemonte: la situazione è stabile. Un solo decesso. Invariato il numero dei ricoverati. L’Unità […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy