Ciriè, dimesso dopo aver sconfitto il Covid-19. Giorgio Cortese: “Un sorriso dalla prima linea”

30/03/2020

CONDIVIDI

La foto del dottor Massimiliano Choa con colleghi ed il paziente guarito dall’Ospedale di Ciriè, è una iniezione salutare di ottimismo

La fotografia che ritrae il dottor Massimiliano “Max” Coha con colleghi che esultano per il paziente guarito dall’ospedale di Ciriè è una iniezione salutare di ottimismo nel vedere che in prima linea, nella guerra di trincea contro il nemico pubblico numero uno, il Coronavirus, la lotta inizia ad avere dei successi. E questa è la dimostrazione che il virus si può battere e che domani andrà ancora meglio.

Scrive nel suo blog Giorgio Cortese alcune considerazioni che volentieri pubblichiamo: “Di Coronavirus si muore, ma ecco arrivare la bella notizia, un raggio di sole che squarcia le nuvole grigie della paura, il sorriso del dottor Massimiliano Coha è degli altri medici nella foto che ci danno una grande carica di ottimismo a noi che combattiamo nelle nostre case il fronte interno al comune nemico.

Grandi dottori e sanitari che con tutto il personale date ogni giorno prova di grande professionalità e di umanità, siete la colonna della nostra società e mi auguro che, passata questa tempesta .ce ne ricorderemo tutti per dare maggiore impulso, con adeguati investimenti, alla Sanità Pubblica che combatte e combatterà sempre per la nostra salute. Grazie”. 

 

 

 

 

Leggi anche

29/05/2020

Cuorgnè: si rifiuta di indossare la mascherina nel bar e aggredisce un vigile. Arrestata 40enne

Cuorgnè: si rifiuta di indossare la mascherina nel bar e aggredisce un vigile. Arrestata donna di […]

leggi tutto...

29/05/2020

Asl T04, cambiano le regole. Niente più accessi diretti per esami del sangue ed Ecg

L’Asl/To4 si prepara alla Fase 2 e numerosi saranno i cambiamenti per la fruizione e l’accesso […]

leggi tutto...

29/05/2020

Incidente sul lavoro a San Giorgio Canavese: falegname perde due dita mentre stava lavorando

Ha perso due dita di una mano mentre stava lavorando all’interno della propria falegnameria. Protagonista dell’incidente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy