Ciclismo: Egan Bernal, la “furia” colombiana, trionfa nella 103ma edizione del “Gran Piemonte”

10/10/2019

CONDIVIDI

E' appena al di sotto dei duemila metri di quota, in una dura arrampicata su due ruote, che il campione ha staccato gli avversari e ha fatto il suo ingresso trionfante a Oropa. Il campione colombiano ha mantenuto fede al pronostico

E’ Egan Bernal il vincitore della 103ma edizione della corsa “Gran Piemonte” partita da piazza Castello ad Agliè e terminata a Oropa. Il favorito numero uno rispetta i pronostici: Egan Bernal trionfa nella corsa che ha avuto luogo nella giornata di oggi giovedì 10 ottobre si aggiudica il primo posto. A decidere il risultato è stato l’attacco nel finale compiuto dal ciclista colombiano del Team Ineos, che arriva a braccia alzate sulle sue strade e centra la prima vittoria sul suolo italiano. Il vincitore del Tour de France inanella un’altra prestigiosa vittoria confermando, pedalata dopo pedalata di essere otrnato, dopo l’ultimo infortunio, di aver recuperato in pieno la forma fisica.

E’ nell’ultimo tratto canavesano che il “Gran Piemonte” organizzato da Rcs si è trasformato da corsa per velocisti a gara per scalatori, con il defatigante arrivo in cima al Santuario Di Oropa, proprio nel punto in cui il grande Marco Pantani firmò una delle sue più belle imprese sportive.

Fin da subito il Team Ineos, si è rivelato il vero il punto di riferimento in corsa e si è presentato in massa in testa al gruppo ai piedi dell’ascesa finale, 12 km al 6.5% di pendenza media.  Egan Bernal, la “furia” colombiana ha iniziato a infuriare ai meno duemila metri e sbaraglia gli avversari: l’arrivo ad Oropa è stato trionfale, davanti al pubblico che lo conosce e che lo ammira.

A concludere la grande festa sportiva Ineos ha pensato Sosa, secondo classificato a pochi secondi dal vincitore. Terzo posto, invece, per Nans Peters (Ag2R La Mondiale), seguito da Emmanuel Buchmann (Bora Hansgrohe).

Questo l’ordine d’arrivo:

1) Bernal Egan Team, Ineos 200 125 4:24:16; 2) SOSA Iván Ramiro, Team INEOS 150 85 0:06; 3) Peters Nans, AG2R La Mondiale 125 60 0:08; 4) Buchmann Emanuel Bora – Hansgrohe 100 50 0:10; 5 Martin Dan, UAE-Team Emirates 85 45 0:11; 6) Frank Mathias, AG2R La Mondiale 70 40 0:40; 7) Villella Davide, Astana Pro Team 60 35 0:46; 8) Visconti Giovanni Neri Sottoli – Selle Italia – KTM 50 30 0:47; 9) Champoussin Clément, AG2R La Mondiale 40 26 ; 10) VERONA Carlos Movistar Team 35 22 0:49.

Leggi anche

29/03/2020

Covid-19: dall’Unità di crisi informazioni altalenanti e in ritardo. Il sindaco di Rivarolo scrive al prefetto

Notizie frammentarie e altalenanti, lentezza nelle comunicazioni, mancata informazione in tempo reale da parte dell’Unità di […]

leggi tutto...

29/03/2020

Emergenza Coronavirus: il Piemonte al vertice per numero di posti letto di terapia intensiva

Dall’inizio dell’emergenza la Regione Piemonte ha incrementato del 94 per cento i posti di rianimazione intensiva, […]

leggi tutto...

29/03/2020

Ivrea, da un anno picchiava l’anziana madre per la “paghetta” settimanale. 61enne finisce in carcere

È accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali ed estorsione un 61 enne di Ivrea che, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy