Chivasso: blitz dei carabinieri del Nas in un noto ristorante. Al titolare sanzioni per 15mila euro

30/08/2018

CONDIVIDI

I militari hanno trovato alimenti senza etichettatura. Il locale ha sospeso l'attività per alcuni giorni

Sanzioni per quindicimila euro e chiusura per qualche giorno del ristorante-pizzeria: l’ispezione compiuta nei giorno scorsi dai carabinieri del Nas è costata cara al titolare dell’Osteria “La Voglia”, un noto locale che si trova in via Lungo Piazza d’Armi 2 a Chivasso. Al termine dell’intervento gli uomini dell’Arma hanno sequestrato 27 chilogrammi di farina che erano stati collocati in un luogo non ritenuto idoneo.

I carabinieri avrebbero anche trovato alimenti tra le ragnatele e privi di scadenza e di etichettatura obbligatoria per la tracciabilità. All’ispezione hanno preso parte anche gl’ispettori sanitari dell’Asl To4.

La sospensione dell’attività si è protratta per qualche giorno, ovvero per il tempo occorrente per ottemperare alle prescrizioni inerenti le lacune igienico-sanitarie.

La multa è stata comminata al titolare, un cinese di 28 anni, residente a Chivasso.

Dov'è successo?

Leggi anche

14/10/2019

I tifosi “granata” del Canavese ricordano la morte, avvenuta 52 anni fa, del campione Gigi Meroni

Non c’è tifoso “granata” che non conservi nel cuore il ricordo di Gigi Meroni che 52 […]

leggi tutto...

14/10/2019

Ivrea in lutto piange la scomparsa di Bianca, la sorella dell’eroico partigiano Gino Pistoni

È morta Bianca Pistoni, sorella del partigiano Gino Pistone. A darne l’annuncio è stato il Gruppo […]

leggi tutto...

14/10/2019

Feletto: è tornata a casa nel pomeriggio la donna che si era allontanata da casa in mattinata

E’ tornata a casa nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 14 ottobre, la pensionata di 72 […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy