Chialamberto: sbaglia manovra e un parapendista finisce sui cavi dell’alta tensione. E’ grave al Cto

Chialamberto

/

08/07/2018

CONDIVIDI

Il giovane, 30enne residente a Giaveno è stato ricoverato in prognosi riservata. L'incidente ha provocato un blak out energetico in mezza Val Grande

Doveva essere un’escursione notturna in parapendio del tutto tranquilla ma ha rischiato, invece, di trasformarsi in un dramma mortale: per cause ancora in via di accertamento, per l’insorgere di un improvviso malore o di un’errata manovra un uomo di 30 anni, residente a Giaveno è planato sui cavi dell’alta tensione. E’ accaduto a Chialamberto intorno alle 23.30 di sabato 7 luglio, in località Cossiglia, una zona particolarmente frequentata da chi è appassionato di parapendio. Il parapendista, folgorato da una scarica elettrica ad alta tensione è ricoverato in gravi condizioni di salute al Cto di Torino.

A lanciare l’allarme sono state alcune persone che hanno assistito all’incidente. Sul luogo sono prontamente intervenute alcune ambulanze del Soccorso Avanzato del 118: il personale sanitario, dopo aver stabilizzato l’infortunato sul luogo dell’impatto e stato trasportato d’urgenza a Cafasse e da qui è stato trasferito a bordo di un’eliambulanza del 118 al Centro Traumatologico di Torino.

L’impatto del corpo sui cavi dell’alta tensione ha causato l’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica nella zona tra Groscavallo e Chialamberto; diverse squadre di tecnici dipendenti dalla società che eroga l’energia hanno alacremente lavorato per tutta la notte nella zona della Val Grande per ripristinare il servizio con l’ausilio di generatori. Sulla dinamica dell’incidente stanno attivamente indagando i carabinieri della stazione di Chialamberto che dovranno fare piena luce sull’accaduto.

Dov'è successo?

Leggi anche

Castellamonte

/

22/09/2018

Licenziato perchè malato di Parkinson. L’ex senatore Eugenio Bozzello: “Canavese senza umanità”

Era stato licenziato dall’azienda per la quale lavorava perchè ammalato di Parkinson. Lui fa ricorso, si […]

leggi tutto...

Ivrea

/

22/09/2018

Voleva vedere il mare per l’ultima volta. I volontari della Croce Rossa fermano l’ambulanza in spiaggia

Desiderava tanto rivedere, forse per l’ultima volta il mare che bagna le coste della sua amata […]

leggi tutto...

Lombardore

/

22/09/2018

Lombardore: anziana di 78 anni travolta e uccisa da un’auto mentre attraversava la strada

Aveva 78 anni Giovanna Baldovino, la pensionata che è stata travolta e uccisa da un’auto mentre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy