Ceresole Reale: mancano i fondi e la biblioteca della montagna “Gianni Oberto” rischia la chiusura

Ceresole Reale

/

25/07/2017

CONDIVIDI

Da anni la Regione Piemonte non eroga contributi e la fondazione Guelpa di Ivrea non ha accolto il progetto

Gli appelli sono stati numerosi e miravano a reperire le risorse economiche che consentissero l’apertura estiva della biblioteca della montagna “Gianni Oberto” che porta il nome l’ex presidente della regione Piemonte e del Parco del Gran Paradiso; gli appelli, però, sono caduti nel vuoto. Per questa ragione l’associazione Amici del Gran Paradiso, che ha ideato e gestisce la biblioteca che ha sede a Ceresole Reale, sarà costretta a limitare il servizio di prestito dei libri soltanto agli iscritti al sodalizio.

Il motivo è presto spiegato: da anni la Regione non eroga più contributi e la Fondazione Guelpa di Ivrea non ha accolto e finanziato il progetto presentato dall’associazione.

Il rischio concreto è che la biblioteca chiuda i battenti perchè non è un grado di poter pagare nemmeno le utenze. Domenica 13 agosto, a partire dalle ore 11,00 avrà luogo un’asta di libri con la speranza di poter raccogliere fondi per fare fronte alle utenze e alle spese di manutenzione. In caso contrario la biblioteca della montagna, fondata nel 1999, cesserà di esistere creando un vuoto significativo nel panorama culturale della Valle Orco.

Dov'è successo?

Leggi anche

Volpiano

/

20/09/2017

La “Canavesana” nel mirino di pericolosi vandali: copritombini di cemento sui binari

Non è la prima volta che accade che qualche imbecille collochi i copritombini in cemento sui […]

leggi tutto...

Agliè

/

20/09/2017

Agliè: bimba in ospedale per ustioni. Condannata la madre. Il giudice: non fu un incidente

A prima vista sembrava essere stato un incidente quello del quale era rimasta vittima una bimba […]

leggi tutto...

Venaria

/

20/09/2017

Venaria: un altro incidente in tangenziale. Auto si ribalta in strada. Una donna grave in ospedale

Un altro incidente stradale e, ancora una volta, un altro ferito che versa in gravi condizioni […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy