Castellamonte-Ivrea: due canavesani indagati dalla procura per una truffa da otto milioni di euro

Canavese

/

09/10/2016

CONDIVIDI

Sgominata un'organizzazione criminale specializzata in truffe e traffico di preziose opere d'arte

Ci sono anche due canavesani, residenti a Ivrea e Castellamonte, tra gli indagati per truffa compiuta ai danni di un collezionista d’arte di Casale Monferrato in provincia di Alessandria. Dopo una lunga e articolata indagine, la procura di Vercelli ha smantellato un’organizzazione criminale specializzata in truffe. Il collezionista avrebbe ceduto alla banda due quadri di grande valore artistico ed economico: “Il giudizio di Paride” di Guido Reni e la celebre “Deposizione” del pittore fiammingo Van Dick. Il valore? Otto milioni di euro.

Tutto è iniziato a novembre del 2014 quando il collezionista d’arte ha consegnato ai membri dell’organizzazione costosi quadri e gioielli di valore in cambio di una fidejussione a garanzia dell’acquisto da 900 mila euro e un bonifico da 2 milioni e 700 mila euro risultate in seguito false. Qualche mese più tardi, i truffatori tornano in azione. Il mercante d’arte non ha ancora scoperto che sia il bonifico che la fidejussione erano fasulle.

I truffatori acquistano i quadri di Guido Reni e il Van Dick e pagano con cinque milioni di euro contenuti in una valigetta che è stata sostituita un attimo prima della consegna con un’altra contenente denaro falso. La procura di Vercelli ha indagato ventuno persone. In tribunale nei giorni scorsi si é svolto l’incidente probatorio irripetibile disposto dai pubblici ministeri che si stanno occupando del caso.

I carabinieri sono alla ricerca delle due preziose tele anche se appare probabile che possano essere state vendute ad altri collezionisti, del tutto ignari della loro provenienza truffaldina. Le indagini continuano.

Dov'è successo?

Leggi anche

Ivrea

/

17/10/2018

Ivrea, aveva mostrato i genitali a due ragazze. Ventenne di Aosta condannato a 5 mesi

Aveva mostrato all’aperto, dopo averle seguite, i genitali a due ragazze: per questa ragione un ventenne […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

17/10/2018

Una raccolta fondi on line per far rivivere gli spazi “salesiani” a Cuorgnè e lo Stadio della Canoa a Ivrea

Il Comune di Cuorgnè ha tra gli obiettivi delle politiche giovanili la creazione e la riorganizzazione […]

leggi tutto...

Forno Canavese

/

17/10/2018

In Canavese si differenzia poco. La Città Metropolitana sanziona 28 Comuni per 700mila euro

In Alto Canavese si differenzia troppo poco. E allora scattano le multe. 700 mila euro di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy