Carnevale d’Ivrea con dissuasori e senza camion: si alza il livello di allerta e di sicurezza

Ivrea

/

27/01/2017

CONDIVIDI

Mobilitati oltre duecento uomini appartenenti all'Arma dei carabinieri, della polizia di Stato, della guardia di finanza e della polizia municipale

Il Carnevale d’Ivrea potrebbe continuare ad essere una manifestazione a rischio terroristico: per questa ragione, sulla base delle disposizioni emanate dalla Questura, responsabile del piano di sicurezza, la Fondazione dello Storico Carnevale d’Ivrea rende noto a tutte le squadre di aranceri a piedi che inderogabilmente le iscrizioni all’edizione 2017 si chiudono il giorno 19 febbraio.

Le squadre dovranno provvedere a consegnare gli elenchi degli iscritti entro il 20 febbraio agli organi competenti. Anche quest’anno il livello di attenzione da parte delle autorità e delle forze dell’ordine sarà attivato al massimo livello: è previsto il posizionamento di dissuasori di cemento anti sfondamento nei punti di accesso strategici della città per evitare che possano verificarsi drammatici episodi come quello di Nizza e Berlino. Per questa ragione nessun mezzo pesante potrà circolare nelle strade eporediesi.

Durante la manifestazione carnascialesca la città sarà sorvergliata da almeno duecento tra agenti di polizia, carabinieri e guardia di finanza.

Chiunque si presenterà ai varchi autorizzati, attentamente sorvegliati dalle forze dell’ordine dovrà togliersi la maschera, in modo da poter essere identificato. Dopo gli attentati terroristici che hanno angosciato l’intera Europa, anche il Carnevale d’Ivrea sarà davvero blindato.

Dov'è successo?

Leggi anche

02/04/2020

I sindaci canavesani potranno accedere alla piattaforma per il monitoraggio del Covid-19

I sindaci del Canavese e le Forze dell’Ordine del territorio hanno un nuovo strumento tecnologico per […]

leggi tutto...

02/04/2020

Emergenza Coronavirus: oggi giornata nera in Piemonte. 94 i morti. Salgono a 217 i guariti

Sono saliti a 217 i pazienti guariti dal Covid-19. l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha […]

leggi tutto...

02/04/2020

Rivarolo: va in Posta con la tuta anti nucleare e la maschera antigas. Pesce d’aprile in ritardo?

L’utente si è diligentemente messo in coda, mantenendo la distanza prevista dal decreto sicurezza, indossando una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy