Canavese: i carabinieri smantellano una “banda” di albanesi che aveva colpito anche a Nole

Nole Canavese

/

01/03/2016

CONDIVIDI

Gl'investigatori ritengono siano responsabili di 21 episodi. La svolta nelle indagini dopo il "colpo" compiuto ai danni di un'anziano che aveva colpito uno dei ladri

I rapinatori erano di origine albanese: freddi, determinati, violenti se il caso, lo richiedeva. Di norma agivano nel cuore della notte, penetrando nelle case delle ignare vittime anche quando queste erano in casa. I carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino hanno arrestato, al termine di una lunga e articolata indagine, quattro persone, con l’accusa di furto, rapina, associazione per delinquere, ricettazione e detenzione di armi e munizioni clandestine. Gl’investigatori hanno acquisito “gravi e concordanti” elementi e ritengono che la banda di albanesi, che utilizzava per compiere “i colpi” un’Audi bianca TT (ovviamente rubata), sia responsabile di 21 episodi (18 furti e 3 rapine).

L’operazione conclude quella iniziata sei mesi fa che aveva portato all’arresto di nove albanesi che agivano in tre gruppi separati e che avrebbero effettuato oltre novanta furti e rapine. I gruppi di malviventi erano particolarmente attivi nelle province di Alessandria, Cuneo e Torino. I carabinieri ritengono che i sei uomini arrestati abbiano agito anche in Canavese, ai danni di un pensionato di 29 anni residente a Nole Canavese. Il “colpo” ebbe luogo il 5 maggio dello scorso anno. Tre albanesi stavano effettuando un  furto in una villetta, ma il proprietario li aveva sorpresi e aveva esploso due colpi di pistola all’indirizzo dei malviventi. Un proiettile aveva raggiunto a una spalla uno dei ladri, Flori Eollaj, 39 anni, mentre gli altri due complici riuscirono a darsi alla fuga. La svolta nelle indagini fu causata proprio da quell’episodio. Il gruppo criminale usava come base logistica un appartamento nel cuore di Torino, nel quartiere San Salvario. E ieri ha avuto luogo l’operazione che ha sfatto scattare le manette ai loro polsi.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/08/2019

Lavoro: 6 milioni di euro stanziati dalla Regione per consentire ai comuni di assumere gli over 58

Ammonta a più di 6 milioni di euro l’erogazione, da parte della Regione, dei fondi messi […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: trovato cadavere il pastore disperso in Val d’Ala. E’ forse precipitato da un versante impervio

E’ stato ritrovato cadavere nel tardo pomeriggio di oggi. domenica 25 agosto, il pastore 45enne di […]

leggi tutto...

25/08/2019

Balme: si reca al pascolo e non ritorna a valle. Ricerche in corso per ritrovare pastore 45enne

Il mattino era partito, come di consueto, per raggiungere il Pian della Mussa per far pascolare […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy