Canavese: è stato ritrovato a Leinì dopo sei ore di affannose ricerche l’uomo scomparso da Chivasso

Leinì

/

23/07/2016

CONDIVIDI

I carabinieri lo hanno rintracciato in un alloggio di sua proprietà e lo stanno interrogando

E’ stato ritrovato a Leinì dopo sei ore di intense ricerche, l’uomo che questa mattina era scomparso da Chivasso. I carabinieri lo hanno rintracciato in un alloggio che l’uomo, Stefano C. 50 anni, residente nella provincia di Monza e Brianza.

L’allarme era scattato questa mattina quando una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Chivasso aveva ritrovato una Ford Kuga nei pressi delle sponde del torrente Orco, in frazione Pratoregio di Chivasso. Dopo l’allarme la macchina dei soccorsi si è immediatamente messa in moto: sul posto sono rapidamente intervenute le squadre dei vigili del fuoco di Chivasso, Montanaro e di Torino Stura, i sommozzatori del Nucleo di Milano, gli uomini del Nucleo cinofili di Volpiano e l’elicottero del 115.

All’interno della sua auto i militari hanno ritrovato un portafogli contenente alcune carte di credito, tracce di sostanze stupefacente, farmaci antidepressivi, indumenti maschili, due telefoni cellulari, denaro contante e documenti. Tutto lasciva pensare che si trattasse di un suicidio o di una possibile scomparsa indotta con la violenza. I carabinieri stanno interrogando l’uomo per comprendere che cosa sia successo.

Dov'è successo?

Leggi anche

14/08/2020

Aeroporto di Caselle: la Compagnia Blue Air annuncia collegamenti per Napoli, Alghero e Trapani

Crescono le operazioni di Blue Air in Italia con l’aggiunta di un aeromobile sulla base di […]

leggi tutto...

14/08/2020

Valperga: si fa male a una gamba e la ferita si infetta. Momenti di paura per un anziano 72enne

Si era ferito nella giornata di ieri, giovedì 13 agosto a una gamba mentre stava tagliando […]

leggi tutto...

14/08/2020

Castellamonte: tentativo di furto nella casa di Gloria Rosboch. I carabinieri sulle tracce del ladro

È penetrato all’interno del giardino della villetta dei genitori di Gloria Rosboch a Castellamonte ma quando […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy