“Camogli atterra a Caselle”: è tutto pronto per la grande “Sagra del pesce” per la gioia dei golosi

Caselle

/

26/06/2019

CONDIVIDI

Sarà usata una gigantesca padella in acciaio inossidabile che pesa 28 quintali, che ha un diametro di 4 metri e che frigge in un giorno 30 mila piatti di pesce. L'evento attira ogni anni migliaia di appassionati e visitatori

Sabato 29 e domenica 30 giugno, Caselle Torinese ospiterà la Sagra del Pesce di Camogli.  La manifestazione, organizzata dalla Libera Associazione Commercianti e Artigiani di Caselle con il patrocinio del Comune e la collaborazione della Proloco di Camogli, è nota in tutta Italia ed all’estero e attira un notevolissimo numero di turisti, curiosi e appassionati di sapore di mare. Simbolo della Sagra è la grande padella nella quale viene fritto il pesce, distribuito in comode vaschette da “passeggio”.
Ideata dall’avvocato Filippo Degregori, la prima edizione si tenne nel 1952. Il primo anno vennero costruite sulla piazza cucine in mattoni e per tutto il giorno si continuò a friggere in sei piccole padelle. L’introduzione del primo padellone avvenne nel 1954, pesava 11 quintali, aveva un diametro di 4 mt. e un manico di 6 mt. di lunghezza. Nel 1960 arrivò una nuova padella più grande, di 5 metri di diametro. L’anno seguente vennero utilizzate entrambe le padelle. Negli anni Settanta entra in funzione un’altra padella, e nel 1986 se ne aggiunge una quarta, di 4 metri di diametro.
Nel 2002, per la cinquantesima Sagra, arriva una nuova padella, non è in ferro ma in acciaio inossidabile, come prevedono le normative sulla sicurezza, pesa 28 quintali, un diametro di 4 metri, un manico di 6 metri e durante tutta la giornata frigge 30 mila piatti di pesce, utilizzando 3 tonnellate di pesce fresco e 3 mila litri di olio. Una copia della padella di Camogli viene utilizzata a anche a Yokohama.
La Sagra del Pesce richiama ogni anno migliaia di turisti italiani e stranieri. Sabato 29 giugno, la distribuzione del fritto di pescato inizierà alle ore 19.30 e si protrarrà fino alle 23.00. Durante la serata i locali ed i negozi del centro storico, saranno aperti ed animeranno la festa con musica live, Dj Set ed animazione per i più piccoli fino a notte fonda.
Domenica 30 giugno, la Grande Padella tornerà in funzione dalle 11.30 alle 15.00, mentre già dalle 9.00 del mattino, direttamente dal prestigioso mercato torinese, ritorna “Crocetta PIù in Tour”.
Negozi aperti con grandi occasioni a prezzi eccezionali, per una domenica dal profumo di mare e di shopping all’aria aperta.
Leggi anche

23/08/2019

Previsioni meteo: allerta temporali sul Piemonte e Canavese. Tempo instabile anche in serata

Queste le previsioni metereologiche di venerdì 23 agosto: Piogge e acquazzoni al mattino sui settori centro […]

leggi tutto...

22/08/2019

Caselle: l’aereo segnala un’avaria. Scatta l’emergenza in aeroporto, ma l’atterraggio è regolare

L’allarme è scattato in seguito alla segnalazione della strumentazione di bordo di un’avaria al sistema frenante: […]

leggi tutto...

22/08/2019

Volpiano: è pubblico il piano di emergenza esterna per i depositi Eni, Autogas e Butangas

Sul sito della Città Metropolitana di Torino è consultabile il piano di emergenza esterna congiunto per […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy