Borgaro: criminali lanciano sassi dal cavalcavia. Colpita una Fiat 500. Ferito un operaio

02/08/2019

CONDIVIDI

In frantumi il tettuccio di vetro dell'autovettura. L'uomo ha riportato una contusione cervicale dovuta alla brusca frenata e alcune lievi ferite

Il tettuccio in vetro della Fiat 500 è leterlamente andato in frantumi all’improvviso a causa di una sasso lanciato dal cavalcavia sovrastante: il conducente del mezzo ha comprensibilmente vissuto alcuni interminabili attimi di intensa paura. E’ accaduto sulla tangenziale nord di Torino all’altezza dello svincolo per Borgaro nei pressi del cavalcavia di Strada dell’Aeroporto alle 6,45 di mercoledì 31 luglio.

L’uomo, residente a Brandizzo, aveva terminato il turno di lavoro notturno nello stabilimento Fiat di Rivalta e stava facendo ritorno a casa. Quando ha sentito il fragore provocato dal sasso che colpiva il tettuccio dell’autovettura, l’automobilista ha frenato. Per sua fortuna, a parte una contusione cervicale provocata dal “colpo di frusta” dovuto alla brusca frenata, ha riportato soltanto lievi ferite.

L’uomo è stato trasportato dal personale medico del 118 all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino ed è stato dimesso con qualche giorno di prognosi. Sull’accaduto stanno indagando le forze dell’ordine.

Non è la prima volta che in quel tratto di strada accadono episodi come questo frutto dell’idiozia criminale di chi non ha niente di meglio da fare che mettere a repentaglio la vita di chi viaggia in auto.

Leggi anche

22/08/2019

Un successo le iniziative del “Turismo verde” nei parchi del lago di Candia e del Colle del Lys

Il Parco del Lago di Candia e il Parco Colle del Lys sono due importanti punti […]

leggi tutto...

22/08/2019

San Francesco: i “soliti idioti” vandalizzano i bagni del Velodromo Francone. Danni per 1.300 euro

I soliti ignoti hanno colpito ancora una volta e hanno vandalizzato il Velodromo “Francone” di San […]

leggi tutto...

22/08/2019

San Benigno: perde il controllo dell’auto e si schianta contro un muro. Volpianese 46enne al Cto

Stava imboccando una curva della “provinciale” che porta a Bosconero quando, per cause ancora in via […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy