Basket Serie A-La Fiat Torino affronta la prossima stagione. Il coach Banchi: “Saremo versatili”

Torino

/

17/08/2017

CONDIVIDI

Il nuovo allenatore ha le idee ben chiare: "Lavoreremo uniti per dare alla nuova Fiat Torino l'identità di cui ogni compagine ha bisogno per ben figurare e raggiungere gli obiettivi prefissati". E venerdì iniziano gli allenamenti a porte chiuse al Centro Sisport

l primo atto ufficiale della stagione 2017/18 per la Fiat Basket Torino si è svolto al Golden Palace di via Arcivescovado a Torino. Dirigenza, giocatori, staff tecnico e dei collaboratori si sono uniti per lanciare il nuovo anno agonistico che vedrà i ragazzi del coach Luca Banchi impegnati su più fronti. Atmosfera rilassata e al contempo partecipe per dare il benvenuto ai nuovi componenti del roster gialloblù e a coloro che nella scorsa stagione hanno già vestito la maglia della Fiat Torino. A dare il benvenuto ai partecipanti è stato il presidente Antonio Forni: “Un grande saluto a chi è arrivato oggi e per la prima volta ha un contatto con la nostra Società. Voglio fin da subito che si senta inserito in una famiglia e venga messo a proprio agio per potersi esprimere nel migliore dei modi. Abbiamo uno dei migliori coach europei e spero proprio che in questa stagione potremo toglierci delle belle soddisfazioni. Armonia e spirito di gruppo, fin dai primi allenamenti, per creare la giusta alchimia”.

A prendere la parola è stato il nuovo allenatore Luca Banchi: “Mi unisco al saluto del presidente. Come molti di voi sono alla prima esperienza a Torino, piazza e Società ambiziose, pronto a dare il massimo per questi colori”.

Il coach grossetano ha poi presentato ai giocatori lo staff tecnico nella sua interezza e passato la parola al DG Renato Nicolai: “Nell’ottica di costruire un gruppo sempre più forte e sinergico voglio presentare ai giocatori tutti i singoli che compongono la squadra Fiat Torino, professionisti che contribuiscono con la loro opera alla crescita costante della nostra realtà”.
E’ stato poi il momento del primo confronto con i media, locali e nazionali, i cui rappresentanti si sono alternati in diversi one to one con giocatori e dirigenti: “Sarà una partenza impegnativa – ha sottolineato il vicepresidente esecutivo Francesco Forni -; sia in campionato che in Europa e dovremo prepararci adeguatamente per farci trovare pronti. La squadra è un mix di giocatori esperti e nuovi arrivi, costruita per superare il primo scoglio in EuroCup e raggiungere i playoff in campionato, come obiettivo minimo. Sono molto contento del rinnovo di Deron Washington che rappresenta la continuità rispetto alla scorsa stagione e un elemento fondamentale, anche nella fase difensiva. Se lo avessimo avuto nelle battute finali dello scorso anno le cose sarebbero andare diversamente. Il suo valore lo si deve leggere anche andando al di là delle statistiche. Così dei nuovi innesti, giocatori che sono certo sapranno distinguersi con i nostri colori”.

“E’ una squadra con giocatori versatili – ha precisato Luca Banchi – e direi nel complesso non convenzionale. Proprio questa versatilità dovrà essere usata a nostro vantaggio per dar vita ad un effetto sorpresa. Lavoreremo uniti per dare alla nuova Fiat Torino l’identità di cui ogni compagine ha bisogno per ben figurare e raggiungere gli obiettivi prefissati”.
Venerdì 18 agosto segna la data dell’inizio ufficiale degli allenamenti (chiusi al pubblico per ragioni logistiche) in Sisport. Del nuovo roster mancavano all’appello Jones, ancora impegnato con la sua nazionale (Slovacchia), Scott, atterrato a Torino nel pomeriggio e Mbakwe, ancora in attesa del visto che arriverà nei prossimi giorni. La prossima settimana raduno a Sauze d’Oulx, con la chiusura il 26, giorno del primo “scrimmage” stagionale contro Tortona.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/02/2018

Carnevalone di Chivasso, trionfo per la Bela Tolera Camilla Avanzato e per l’Abbà Piergiacomo Verga

Il Gran Carnevalone di Chivasso non ha tradito le attese della vigilia e ha sancito il […]

leggi tutto...

18/02/2018

Montalto Dora: fiamme nell’alloggio che ospita i profughi. Ustionato un migrante nordafricano

Dramma sfiorato nella mattina di domenica 18 febbraio, a Montalto Dora dove un incendio ha rischiato […]

leggi tutto...

18/02/2018

Lessolo: sciatore di 57 anni muore sulla pista stroncato da un malore fulminante. Vani i soccorsi

Si è accasciato all’improvviso sulla pista mentra stava sciando: uno sci alpinista di 57 anni, residente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy