Convegno a Rivarolo dell’Inner Wheel di Cuorgnè sull’importanza della telemedicina

13/06/2018

CONDIVIDI

Nel novembre del 2015 l'Inner Wheel Club di Cuorgnè e Canavese ha realizzato un "service" a favore della telemedicina, attraverso la donazione di 18 tablet in grado di interfacciarsi con i programmi dell'Asl T04, ad uso del personale infermieristico delle Cure Domiciliari per la trasmissione ai medici dei dati del paziente

“Telemedicina, modellizzazione dei processi” è il tema di un convegno in cui verranno presentati i risultati del’uso dei tablet che l’Inner Wheel ha donato all’Asl T04 per facilitare il lavoro degli infermieri impegnati nel servizio domiciliare. Nel corso dell’incontro pubblico, che avrà luogo venerdì 15 giugno dalle ore 14,00 alle 18,00 presso la sala conferenze dell’Hotel Rivarolo in corso Indipendenza 76 a Rivarolo Canavese, verranno illustrati gli ulteriori sviluppi ed applicazioni della telemedicina, con particolare riferimento alle cure domiciliari ed alla formazione specifica sul suo ruolo sempre più innovativo in ambito sanitario. Il convegno è il frutto di una stretta collaborazione tra l’Asl T04, il Politecnico di Torino e l’Inner Wheel Club di Cuorgnè e Canavese.

Nel novembre del 2015 l’Inner Wheel Club di Cuorgnè e Canavese ha realizzato un “service” a favore della telemedicina, attraverso la donazione di 18 tablet (smartphone-plan dotati di idonee Sim card con interfaccia i programmi dell’Asl T04) ad uso del personale infermieristico delle Cure Domiciliari, al fine di fornire la trasmissione in tempo reale di informazioni e dati clinici dei malati curati nelle loro abitazioni, ai medici di medicina generale ed agli specialisti.

L’obiettivo era quello di evitare, laddove naturalmente possibile, il disagio del trasporto in autoambulanza e l’allontanamento dalla propria casa a persone (anziani ma anche giovani e bambini) spesso molto fragili e talora in fase avanzata di malattia.

I tablet sono stati destinati agli infermieri del Distretto di Cuorgnè i cui comuni capofila sono Castellamonte, Rivarolo, Pont e Cuorgnè. Le attivita’ che vengono svolte al domicilio vanno dai prelievi ematici, alle medicazioni semplici e complesse, alle terapie infusionali, al supporto ai familiari. Spesso il personale infermieristico ha necessità di consulti medici, in particolare per le attività di medicazione.

L’utilizzo dei tablet consente la trasmissione rapida delle immagini (per esempio di ferite e lesioni cutanee) e dei dati clinici dei pazienti seguiti al domicilio ai medici di riferimento, con benefici in termini di rapidità della risposta e di miglioramento della qualità della vita delle persone malate. L’Inner Wheel Club Cuorgne’ e Canavese ha sostenuto la fase sperimentale del servizio per due anni consecutivi. Superato brillantemente il periodo di sperimentazione l’Asl T04 ha deciso di rendere stabilmente operativo questo servizio di telemedicina nel territorio del Distretto cuorgnatese.

Questi i relatori: Giuliana Bausano, Tesoriere del Consiglio Nazionale Italia dell’International Inner Wheel, Nicoletta Aimonino Boggio Past President dell’Inner Wheel Club di Cuorgnè e Canavese, Roberta Farina, presidente dell’Inner Wheel Club di Cuorgnè e Canavese,
Lavinia Mortoni, direttrice del Distretto di Cuorgnè  dell’Asl T04, Gabriella Balestra, docente di Ingegneria biomedica presso il Politecnico di TorinoAngelo Testa, medico di Medicina Generale dell’Asl T04, Claudia Toso, coordinatrice dei Distretti dell’Asl T04 ed Enrico Vezzetti, consigliere della Scuola Master e Formazione Permanente del Politecnico di Torino.

Dov'è successo?

Leggi anche

San Benigno Canavese

/

22/10/2018

Economia: FCA vende ai giapponesi di Calsonic Kansei la Magneti Marelli e il titolo “vola” in Borsa

Quello che nei mesi si scorsi si paventava è divenuto realtà: FCA ha venduto il gruppo […]

leggi tutto...

Castellamonte

/

22/10/2018

Castellamonte: raccolta firme in Comune per l’introduzione dell’ora di Educazione Civica a scuola

Come combattere i sempre più frequenti atti di vandalismo che non risparmiano nessun comune canavesano, piccolo […]

leggi tutto...

San Maurizio Canavese

/

22/10/2018

San Maurizio Canavese: torna “Buona Visione” la rassegna cinematografica costruita sulle emozioni

“Buona Visione”, per una… buona Emozione. È l’ Emozione, quella vera, quella con la “E” maiuscola, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy