Agliè, la grandine ha danneggiato anche il Castello e il Municipio

Agliè

/

04/09/2015

CONDIVIDI

Dai vetri in frantumi la pioggia ha allagato diverse sale di grande pregio artistico. Allagati anche gli uffici comunali

Il maltempo non risparmiato niente. Un’ora d’inferno, tra chicchi di grandine grosse come susine, vento fortissimo e un vero diluvio. Un mercoledì da incubo. E se il passaggio dell’ondata di maltempo ha devastato vigne e colture agricole, neanche in Castello Ducale, che per secoli ha sfidato le intemperie, è rimasto indenne. La grandinata ha frantumato diverse finestre consentendo all’acqua di raggiungere l’inestimabile sala da ballo della residenza sabauda.

Il pronto intervento dei dipendenti del Castello ha evitato che l’edificio storico subisse maggiori danni. E’ probabile, anche se non è ufficialmente confermato, che la prossima domenica il castello non sia in grado di accogliere i turisti. La direzione conferma che si sta alacremente lavorando per consentire la regolare apertura della residenza sabauda.

Danneggiato anche il palazzo comunale di Agliè: oltre una decina di finestre che si affacciano al secondo piano dell’edificio sono andate in frantumi. Allagati di conseguenza anche alcuni uffici. I volontari della Protezione civile hanno dovuto lavorare tutta la notte per liberare strade e tombini da rami strappati dagli alberi e da una spessa coltre di foglie.

Dov'è successo?

Leggi anche

Caluso

/

20/04/2019

Musica: torna il circuito concertistico “Organalia” nel Ciriacese, nelle Valli di Lanzo e nel Canavese

Dal 4 maggio al 21 luglio torna il circuito concertistico Organalia, che nel 2019 proporrà diciannove […]

leggi tutto...

Chivasso

/

20/04/2019

Chivasso è in lutto per la morte, a 64 anni, del dottor Fabrizio Maffeis. Martedì 22 aprile i funerali

La malattia l’ha strappato alla vita a soli 64 anni, poco tempo dopo l’andata in pensione. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy