Ivrea: donato un letto elettrico al reparto di Oncologia dell’ospedale in ricordo di Nicolò

Ivrea

/

04/05/2019

CONDIVIDI

La generosa donazione è frutto di una raccolta fondi effettuata dai signori Giovanni Venturino e Gisella Foti Belligambi, con la figlia Noemi, in ricordo del loro caro figlio

Ieri pomeriggio, venerdì 3 maggio, presso l’Ospedale di Ivrea si è svolta la consegna in dono al reparto di degenza dell’Oncologia dell’Asl T04, diretta dal dottor Giorgio Vellani, di un letto elettrico del valore di circa 2.700 euro, progettato per migliorare il comfort delle persone ricoverate e per facilitare il lavoro degli operatori.  La generosa donazione è frutto di una raccolta fondi effettuata dai signori Giovanni Venturino e Gisella Foti Belligambi, con la figlia Noemi, in ricordo del loro caro figlio Nicolò, seguito dalla struttura di Oncologia per diversi anni.

“Nicolò è sempre nei nostri cuori – afferma il dottor Giorgio Vellani -. Con il suo buonumore ci ha donato momenti felici e ci ha insegnato importanti valori, malgrado le difficoltà che stava affrontando”.

Commenta il Direttore Generale dell’Asl T04, Lorenzo Ardissone: “Un sincero ringraziamento da parte nostra va ai genitori di Nicolò, che hanno effettuato un atto di grande sensibilità, riconoscendo la qualità dei servizi erogati dalla nostra Oncologia. Peraltro, la donazione della famiglia Venturino si inserisce in un nostro piano di acquisto di letti elettrici per tutte le strutture operative di degenza degli Ospedali aziendali. Abbiamo già acquistato i letti elettrici per tutte le aree ad alto rischio di movimentazione manuale dei carichi – Medicine, Lungodegenze, Geriatria, Ortopedie, CAVS, Hospice – e progressivamente li acquisteremo anche per tutte le aree a medio e a basso rischio. Nel solo anno 2019 abbiamo deliberato l’acquisto di 139 letti elettrici e 8 di questi nei prossimi mesi saranno consegnati all’Oncologia, completando così la dotazione di letti elettrici per questo reparto”.

Leggi anche

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...

20/08/2019

Canavese: Poste Italiane investe nel decoro urbano e nei servizi destinati ai piccoli comuni

Sei nuovi Atm Postamat installati, 15 barriere architettoniche abbattute, 34 paesi interessati dal progetto “decoro urbano”, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy