San Francesco al Campo: il Comune dimentica di pagare la tassa dei telefonini. 7mila 497 euro

15/06/2018

CONDIVIDI

La minoranza preannuncia battaglia e chiede l'invio della cartella esattoriale alla Corte dei Conti

Il Comune non paga la tassa governativa dovuta per l’uso dei telefoni cellulari e l’Agenzia delle Enbtrate invia una cartella esattoriale per recuperare dall’ente locale quanto dovuto. Per una dimenticanza, il Comune adesso dovrà pagare ben 7mila 497 euro per sanare il mancato pagamento che risale al 2013. E’ accaduto nei giorni scorsi a San Francesco al Campo e all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Sergio Colombatto è stata costretta a riconescere un debito di equale importo della cartella esattoriale, come debito fuori bilancio.

La “dimenticanza” è emersa al termine di una breve indagine interna causata dall’inaspettato ricevimento della cartella esattoriale dell’Agenzia delle Entrate.

Se la maggioranza riconduce l’episodio ad una dimenticanza la minoranza preannuncia battaglia e l’intenzione di trasmettere tutti gli atti alla Corte dei Conti di Torino per stabilire se nell’omesso versamento sono ravvisabili responsabilità a carico di alcuni ex dipendenti ora occupati in altri comuni.

Dov'è successo?

Leggi anche

12/12/2019

Castellamonte: serata conviviale natalizia del Rotary Club, dell’Inner Wheel e del Rotaract

Un incontro conviviale per ritrovarsi e per il tradizionale scambio degli auguri natalizi: è quella che […]

leggi tutto...

12/12/2019

Greta Thunberg venerdì 13 dicembre sarà a Torino. E molti giovani canavesani si mobilitano per incontrarla

Dopo aver conquistato la copertina di Times come personaggio dell’anno, la sedicenne Greta Thunberg domani venerdì […]

leggi tutto...

12/12/2019

Sanità: l’Asl T04 assume sette cardiologi. Il direttore generale: “Iniezione di fiducia per l’azienda”

L’azienda sanitaria canavesana ha assunto sette nuovi cardiologi che andranno ad infoltire la schiera di specialisti […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy