17/07/2015

Cronaca

L’Asa le licenzia, il giudice ordina il reintegro ma l’azienda è in liquidazione

CONDIVIDI

Erano state mandate a casa dall’azienda per la quale lavoravano e le due dipendenti dell’Asa di Castellamonte, avevano fatto ricorso, in Appello, al giudice del lavoro di Torino che ha dato loro ragione, dichiarando illegittimo il licenziamento e confermando, in questo modo, la sentenza di primo grado pronunciata dal tribunale d’Ivrea: la giusta causa per licenziare le due dipendenti, una di Pont Canavese e l’altra di Valperga non sussisteva.

Esito positivo dunque, se non fosse per il fatto che l’azienda che dovrebbe reintegrarle nel lavoro non esiste più. L’Asa, che si occupava della raccolta e smaltimento dei 51 comuni che avevano anni fa aderito al consorzio, dopo un lungo periodo di commissariamento straordinario è in liquidazione. Dopo il danno, la beffa.

Alle due dipendenti non rimane altro che sperare che il commissario straordinario Stefano Ambrosini riconosca loro almeno le quindici mensilità comprese nel periodo intercorso tra la data di licenziamento e la sentenza del tribunale di Torino.

Ma la vicenda non finisce qui: le due lavoratrici, insieme ad altre tre colleghi di lavoro hanno intentato causa anche nei confronti della Teknoservice, la società che ha rilevato dall’Asa il ramo d’azienda e che nel 2013 aveva confermato il licenziamento di cinque dipendenti, tra i quali figurano anche le due donne. Il giudice del lavoro ha anche condannato l’Asa al pagamento delle spese processuali.

Dov'è successo?

19/10/2021 

Cultura

Salone del Libro di Torino, a Chivasso assegnato il premio nazionale “Nati per leggere”

Il progetto della biblioteca civica Movimente di Chivasso, denominato “Una rete di biblioteche in un mare […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 245 i nuovi contagi. Quattro i decessi. Effettuati oltre 60mila tamponi

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, martedì 19 ottobre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Pont Canavese, chiude la casa di riposo. A fine anno 15 dipendenti rimarranno senza lavoro

Dal prossimo 1° gennaio 2022 la casa di riposo di Pont Canavese chiuderà definitivamente i battenti […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Sanità

Asl T04: la qualità della Radioterapia e della Fisica Sanitaria è riconosciuta a livello nazionale

La Fisica Sanitaria e la Radioterapia dell’Asl T04, dirette rispettivamente dal dottor Massimo Pasquino e dalla […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Borgofranco d’Ivrea e Vistrorio in lutto per la morte a 65 anni dell’ex assessore Giuliano Musto

Borgofranco d’Ivrea e Vistrorio: due comunità in lutto per l’improvvisa scomparsa di Giuliano Musto, 65 anni, […]

leggi tutto...

19/10/2021 

Cronaca

Previsioni meteo: peggiora il clima. In arrivo piogge e acquazzoni anche in Piemonte e in Canavese

Queste le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it Il culmine del periodo anticiclonico si verificherà tra […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy