13/11/2020

Cronaca

Ivrea: spacciavano droga durante il lockdown. Arrestati dagli agenti di polizia tre giovani pusher

CONDIVIDI

Nell’ambito dell’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Ivrea, nella mattinata di martedì 10 novembre 2020, personale della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica sicurezza di Ivrea e Banchette, supportato da due team del Nucleo Cinofili della Questura di Torino, ha dato esecuzione a 3 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip del Tribunale di Ivrea nei confronti di due cittadini italiani e di un cittadino marocchino, residenti in Ivrea e nel Canavese, ritenuti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Gli arrestati hanno 20, 21 e 23 anni. tutti con numerosi precedenti di polizia.

Le articolate indagini svolte dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Ivrea e Banchette, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Ivrea, sono durate circa dieci mesi e hanno consentito di delineare un grave quadro indiziario nei confronti degli indagati che sono risultati abitualmente dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti in Ivrea e nei comuni limitrofi.

Secondo l’ipotesi accusatoria, avvalorata dal Gip, gli indagati, inseriti stabilmente nell’ambiente dello spaccio eporediese, attuavano le condotte illecite mediante appuntamenti concordati con i loro clienti telefonicamente o utilizzando piattaforme social per mettersi al riparo da eventuali intercettazioni telefoniche.

I luoghi di incontro venivano individuati, di volta in volta, all’interno di bar, sale giochi e discoteche della zona (gli esercenti sono risultati completamente estranei alle attività illecite), ovvero presso luoghi pubblici, come la stazione ferroviaria, abitualmente frequentati dai tossicodipendenti. Numerosissimi i riscontri all’intensa attività di spaccio che non si è interrotta neanche durante il primo periodo di lockdown per l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Nell’ambito della complessiva attività di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti sono state arrestate 6 persone in flagranza e sono stati sequestrati oltre 300 grammi di hashish e marijuana, 13 grammi di cocaina, una mitraglietta artigianale e 38 cartucce.

03/12/2022 

Cronaca

Chivasso: allo studio del Comune un piano anti-neve per scongiurare possibili emergenze

In vista della stagione invernale, al Comune di Chivasso si è tenuta una riunione di programmazione […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Economia

Rivarolo: il negozio “Adelina Intim Chic” chiude dopo 50 anni. Addio agli anni “ruggenti”

Lo scorso venerdì l’esercizio commerciale “Adelina Intim Chic” di Rivarolo ha definitivamente abbassato le serrande, ponendo […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Eventi

Settimo Vittone: scialli e scaldagambe con “La Gomitolosa” agli anziani della casa di riposo

Un pomeriggio all’insegna delle tradizioni, tanto care ai nostalgici e ai curiosi di riscoprire un passato […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

La variante Lombardore-Front si farà: a fine gennaio 2023 nuovo confronto con i sindaci canavesani

La variante Lombardore-Front si farà. I fondi per la realizzazione del primo Lotto ci sono, come […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

A Chivasso potenziata la connessione: anche Palazzo Einaudi collegato alla rete wifi pubblica

Nuova installazione di reti wi-fi pubbliche e gratuite nella Città di Chivasso. Tre nuovi hotspot nel […]

leggi tutto...

02/12/2022 

Cronaca

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo in funzione i “Bike Box” per agevolare la mobilità sostenibile

A Castellamonte, Cuorgnè e Lanzo stanno per entrare in funzione tre nuovi Bike Box realizzati nell’ambito […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy