03/11/2023

Sanità

Ivrea: nei reparti di medicina e dialisi non partono i lavori. Il Nursind scrive al sindaco

Ivrea

/
CONDIVIDI

Ivrea: nei reparti di medicina e dialisi non partono i lavori. Il Nursind scrive al sindaco

Il sindacato delle professioni infermieristiche, il Nursind, ha inviato una lettera aperta al sindaco di Ivrea, Matteo Chiantore, per portare all’attenzione delle autorità locali le preoccupazioni relative alla situazione dell’ospedale cittadino e ai ritardi nei previsti interventi in vari reparti. Nella missiva, il segretario territoriale di Nursind Torino, Giuseppe Summa, esprime la sua preoccupazione riguardo ai ritardi nei lavori di ristrutturazione del reparto di dialisi dell’ospedale di Ivrea. Questi lavori, inizialmente previsti per l’anno scorso, non hanno ancora preso il via, e le tempistiche per il loro inizio e conclusione restano sconosciute.

“Alla data odierna non abbiamo tempi certi sull’avvio dei lavori di ristrutturazione del reparto di Dialisi che dovevano essere avviati già lo scorso anno – scrive Giuseppe Summa -. Infatti, per ammissione dello stesso Assessore Icardi, non è dato conoscere le tempistiche di inizio e fine lavori, che dovranno prevedere il trasferimento temporaneo del servizio a Castellamonte. Auspichiamo che questo ritardo, ad oggi non giustificato da reali motivazioni, sia dovuto ad aspetti tecnici a noi sconosciuti e non ad esempio, a un mancato stanziamento di risorse economiche per i lavori.
Sottolineiamo che le condizioni strutturali del nosocomio sono note, e che nelle more della realizzazione della nuova struttura non è possibile non prevedere degli interventi per quelle situazioni che non rispettano nemmeno gli standard di sicurezza”.

Nella lettera si evidenzia una situazione analoga nel reparto di medicina, dove era stata annunciata l’allocazione di 2,5 milioni di euro per lavori di ristrutturazione, ma che, secondo il Nursind, è stata smentita dall’ASl T04.

Di fronte a questa situazione, Nursind ha sollecitato il sindaco Chiantore affinché intervenga direttamente per affrontare i problemi e le incertezze che circondano l’ospedale di Ivrea. La lettera rappresenta un tentativo di mettere in luce le preoccupazioni della comunità locale e di garantire che le necessità dei pazienti e del personale ospedaliero siano prioritarie in questo processo.

24/07/2024 

Cronaca

Incidente stradale a Castelnuovo Nigra: ciclista travolto da un’auto finisce al Cto di Torino

Incidente stradale a Castelnuovo Nigra: ciclista travolto da un’auto finisce al Cto di Torino Un ciclista […]

leggi tutto...

24/07/2024 

Eventi

Cambio della guardia alla presidenza del Rotary Cuorgnè e Canavese: Terrando subentra a Pezzetto

Cambio della guardia alla presidenza del Rotary Cuorgnè e Canavese: Terrando subentra a Pezzetto In una […]

leggi tutto...

24/07/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: il caldo allenta la morsa. Temperature in leggero calo nel fine settimana

Queste le previsioni del tempo per domani, giovedì 25 luglio, elaborate dal centrometeoitaliano.it: NAZIONALE AL NORD […]

leggi tutto...

24/07/2024 

Cronaca

Rivarolo-Bosconero: tremendo schianto sulla ex 460. Motociclista trasportata al Cto di Torino

Rivarolo-Bosconero: tremendo schianto sulla ex 460. Motociclista trasportata al Cto di Torino Un grave incidente stradale […]

leggi tutto...

23/07/2024 

Cronaca

Pont Canavese: è allarme vipere. Il Comune raccomanda prudenza nei pressi dei corsi d’acqua

Pont Canavese: è allarme vipere. Il Comune raccomanda prudenza nei pressi dei corsi d’acqua L’Amministrazione di […]

leggi tutto...

23/07/2024 

Cronaca

Emergenza a Chivasso: perdita d’acqua di fronte all’asilo in via Nino Costa. Trasferiti i bambini

Emergenza a Chivasso: perdita d’acqua di fronte all’asilo in via Nino Costa. Trasferiti i bambini La […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy