Volpiano: imprenditore edile picchia la ex moglie. Arrestato per maltrattamenti in famiglia

29/04/2020

CONDIVIDI

Alla vista dei carabinieri li ha minacciati di morte e insultati. Prognosi di dieci giorni per la donna

Un altro, ennesimo caso di maltrattamenti in famiglia a danno delle donne. È accaduto nella serata di sabato 25 aprile a Volpiano. Un imprenditore edile di 51 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, oltraggio e minaccia aggravata a pubblico ufficiale.

L’uomo ha fatto irruzione nella casa dell’ex compagna e l’ha picchiata selvaggiamente sotto gli occhi terrorizzati dei due figli. E come se non bastasse, quando i carabinieri hanno fatto irruzione nell’abitazione li ha minacciati di morte e insultati.

Durante l’interrogatorio l’impresario si è giustificato dicendo di essere ancora innamorato della donna. L’ex compagna dell’uomo è stata soccorsa dal personale sanitario del 118 e trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso.

I medici hanno emesso una prognosi di dieci giorni.

Leggi anche

26/09/2020

Volpiano: “Family Care”, l’albo comunale per baby-sitter per fornire supporto alle famiglie

“Family Care Volpiano” è l’iniziativa dell’amministrazione comunale per fornire alle famiglie un supporto nella ricerca di […]

leggi tutto...

26/09/2020

Coronavirus in Piemonte: un decesso (zero oggi), 107 nuovi contagiati e 60 pazienti guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che, alle 16,30 di oggi, sabato 26 settembre, i […]

leggi tutto...

26/09/2020

Piverone e Roppolo in lutto per la scomparsa a 56 anni di Tiziano Bonato, caposquadra Aib

È prematuramente scomparso all’età di 56 anni Tiziano Bonato, caposquadra del corpo Aib e da sempre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy