05/07/2015

Economia

Vidracco, un comune “amico” delle preziose api

Vidracco

/
CONDIVIDI

Anche le api sono tra le specie di insetti a rischio di estinzione. L’inquinamento, il repentino mutamento delle condizioni climatiche, la diversificazioni ambientali e l’uso indiscriminato degli insetticidi, hanno di fatto ridotto l’istintiva capacità delle api di produrre miele.

L’allarme è stato lanciato da ricercatori e naturalisti già da qualche decennio e Vidracco, comune di 500 anime in Valchiusella ha deciso, tra i primi in Italia, di diventare un “Comune amico delle api”.

In che modo? Semplice: mettendo gratuitamente a disposizione degli apicoltori, alcuni appezzamenti di terra in occasione della fioritura dei castagni. L’intento è quello creare, in un’area incontaminata, un’utile simbiosi tra gli insetti e la flora: due categorie entrambe minacciate.

L’iniziativa ha già raccolto le prime adesioni, tanto che le prime arnie (è previsto il posizionamento di almeno 150 alveari) sono state collocate nelle vicinanze dei capannoni che ospitano la Protezione civile. Vidracco si trova a 600 metri di altezza sul livello del mare e possiede le caratteristiche ambientali per fare in modo che le api possano vivere in un habitat consono.

Nel caso, poi, in cui gli apicoltori che hanno intenzione di accogliere l’invito, volessero donare a Comune una parte del miele raccolto, l’Amministrazione guidata dal sindaco Antonio Bernini s’impegna a utilizzarlo con finalità sociali e non a scopo di lucro. Gli apicoltori devono presentare domanda in Municipio.

Dov'è successo?

22/10/2020 

Cronaca

Grave incidente sul lavoro a Salassa: precipita da un capannone. 70enne ricoverato al Cto

È precipitato dal capannone in ristrutturazione: protagonista di un grave incidente sul lavoro è in uomo […]

leggi tutto...

22/10/2020 

Sanità

Al via in Piemonte i test rapidi per il Coronavirus nelle farmacie, negli ospedali e negli ambulatori

In Piemonte inizia da subito l’utilizzo dei test rapidi per individuare le persone positive al Coronavirus: […]

leggi tutto...

22/10/2020 

Cronaca

Forno: coltelli made in Italy prodotti in Cina. Scoperta frode milionaria. 3 imprenditori nei guai

L’etichetta parlava di «Made in Italy», di fatto però, i milioni di articoli sequestrati dalla Guardia […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Eventi

Canavese: “DiscoVintage” sulla cresta dell’onda torna a trasmettere dai microfoni di Radio Alfa

L’Associazione di Dj e Speaker che operarono dal Canavese, si arricchisce di un nuovo componente, Beppe […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: sette i decessi e record di contagi (+1.799 rispetto a ieri). In aumento i ricoveri

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Rondissone, mezzi pesanti in sosta lungo la strada e rifiuti: Amazon disponibile a eliminare i problemi

Amazon si è resa disponibile a limitare i problemi legati allo stazionamento dei mezzi pesanti sulla […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy