05/10/2021

Eventi

Venaria: torna il grande appuntamento con la “Mandrialonga” nel parco cintato più bello d’Europa

CONDIVIDI

Nella mattinata di oggi, martedì 5 ottobre nell’aulica Chiesa di Sant’Uberto, gioiello architettonico dello Juvarra nella Reggia di Venaria, alla presenza del direttore del complesso Guido Curto, del presidente del Parco La Mandria Luigi Chiappero, di numerosi amministratori e personalità del territorio e del team di organizzatori, si è tenuta la presentazione della seconda edizione (dopo un anno di sosta causa covid) della “MANDRIALOOONGA” in programma domenica 10 ottobre: Si camminerà nel territorio del più grande parco naturale cintato d’Europa, La Mandria appunto, e la camminata è “looonga”, 25 chilometri. Ecco il perché del titolo dell’evento. In sintesi, la manifestazione si svolgerà secondo questa scaletta: ritrovo presso la Citroniera della Reggia di Venaria (parcheggio gratuito in via don Sapino 7), conferma iscrizione e distribuzione della sacca contenente prodotti, braccialetto identificativo e bicchiere personale. Partenza libera fra le 8,00 e le 9,00 per limitare al massimo gli assembramenti, con la prima parte del percorso che si sviluppa lungo i Giardini Reali, i più belli d’Italia;- ingresso alla Mandria dal Ponte Verde e attraversamento dello stesso parco, toccando più cascine per arrivare alla palazzina La Bizzarria, reposoir di caccia del sovrano, in stile eclettico; uscita dal Parco proseguendo lungo il sentiero esterno al muro di cinta e accesso alla storica ex pista di collaudo Fiat, un luogo top secret dato il segreto industriale;- attraversamento di Fiano Torinese, poi ancora immersi nel verde e fra la tavolozza di colori autunnali si arriva a Monasterolo di Cafasse per il quarto ristoro e possibilità di visitare la Cappella di San Rocco; arrivo al Ponte del Diavolo avendo percorso la pista tagliafuoco e conclusione con polentata a lato della Stura di Lanzo con una chicca per addolcirsi e compilazione del diploma che riconoscerà l’impegno dell’impresa compiuta; rientro a Venaria in pullman con corse speciali.

La tipologia dei partecipanti è composta da persone che hanno a cuore i valori civili, naturalistici, ambientali, salutistici per cui s’integrano ottimamente in questi luoghi e possono apprezzare compiutamente le numerose iniziative proposte, ora e nel futuro, ipotizzando buone percentuali di fidelizzazione. Allo scopo di ridurre al massimo l’impatto ambientale, ai partecipanti verrà fornito un bicchiere richiudibile da utilizzare ad ogni occasione di ristoro (e come buona abitudine nella vita quotidiana) approvvigionandosi ai boccioni Smat, rendendo quindi al minimo la produzione di rifiuti.

La promozione di tale filosofia cara alla nostra organizzazione troverà un’eccellente occasione di diffusione in occasione degli Europei di corsa campestre a dicembre 2022 quando, grazie alla messa in onda in Eurovisione, la manifestazione stessa si proporrà come esempio delle strategie di promozione ambientale in atto sul territorio. Sullo stesso piano vi sarà la produzione di un documento filmato, con protagonisti i partecipanti a Mandrialonga, che avrà la funzione primaria di operare la promozione del territorio facente capo a La Mandria.

L’evento, riproposto in tempi strettissimi causa gli enormi dubbi creati dalla pandemia sciolti negli ultimi mesi, causa anche i timori dati dalle negative esperienze di manifestazioni simili che hanno visto diminuire drasticamente i partecipanti (mantenendo quasi inalterati i costi) sta invece riscuotendo notevoli riscontri, tant’è che si sono superate abbondantemente le 1.000 iscrizioni. Il limite fissato è 1.500 per garantire a tutti la polenta in conclusione.

Da sottolineare la notevole presenza femminile, ora stimata al 72% delle prenotazioni o manifestazioni d’interesse. Ai cani non è consentito l’accesso al Parco La Mandria. Lo vieta una legge regionale per tutelare loro e la fauna selvatica. Conosciamo bene l’importanza nella vita di sempre più persone e quanti di essi li vorrebbero ad accompagnarli in questa lunga passeggiata quindi abbiamo pronta la soluzione che accontenti tutti con una prima parte del percorso egualmente spettacolare attraversando l’area volo degli elicotteristi, gentilmente concessa dall’Esercito, per poi entrare nel territorio verde di Druento e ricongiungersi alla Bizzarria. Intorno al quindicesimo chilometro, dopo il terzo punto di ristoro, per chi avesse difficoltà nel proseguire stazioneranno dei mezzi pronti ad accompagnarli sino alla conclusione del percorso. L’organizzazione si avvarrà della collaborazione delle Amministrazioni coinvolte che stanno attivando le proprie forze. Molti club sportivi che già operano strettamente con il Centro di allenamento La Mandria metteranno a disposizione le proprie energie.

Il Parco La Mandria ha aperto subito le porte alla proposta, in piena linea con la filosofia che lo sorregge e la Reggia di Venaria reca quell’enorme valore aggiunto all’evento; non per niente si posiziona fra i primissimi luoghi d’interesse italiani. Cominciare la lunga camminata dal Gran Parterre, con alle spalle la fantastica Galleria di Diana e lo sguardo rivolto agli ampi spazi dei Giardini Reali e la corona di monti piemontesi che si porge alla visione, è qualcosa d’impagabile. In caso di maltempo i partecipanti verranno avvertiti via mail e la data di riserva sarà domenica 24 ottobre.
Video: https://www.facebook.com/mandrialonga/videos/4773540596007315

21/01/2022 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi quasi 15 mila nuovi contagi e 25 decessi. Oltre 14 mila i pazienti guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 14.675 nuovi […]

leggi tutto...

21/01/2022 

Cronaca

Da lunedì 24 il Piemonte torna “Arancione”. Cirio: “Sugli ospedali pesano i ricoveri dei No Vax”

Il Piemonte da lunedì 24 gennaio passerà in zona arancione, insieme ad Abruzzo, Sicilia e Friuli: […]

leggi tutto...

21/01/2022 

Cronaca

Chivasso celebra la “Giornata della Memoria” grazie all’impegno dell’Anpi. Ecco tutte le Info

Anche il Comune di Chivasso celebra la Giornata della Memoria. La sezione “Boris Bradac” dell’Associazione Nazionale […]

leggi tutto...

21/01/2022 

Sanità

Chivasso: incontro tra sindacati e Asl. L’azienda annuncia assunzioni. Il Nursind: “Vigileremo”

Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, ha inviato una comunicazione alla Direzione Generale ASL T04 […]

leggi tutto...

21/01/2022 

Cronaca

Previsioni meteo: il tempo si stabilizza. Cieli sereni e nebbie notturne su tutta la Pianura Padana

Queste le previsioni del tempo elaborate dal centrometeoitaliano.it AL NORD Al mattino tempo stabile con prevalenza […]

leggi tutto...

20/01/2022 

Cronaca

Caluso: scritte di minaccia dei No Vax contro i medici sul muro del Centro Vaccinale

Scritte minacciose No Vax all’indirizzo dei medici vaccinatori e i carabinieri indagano per risalire identità degli […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy