02/04/2024

Cronaca

Variante alla SS. 460, la Coldiretti chiede lo sblocco delle compensazioni per limitare i danni economici

Front

/
CONDIVIDI

Il Canavese si sta affermando come l’epicentro di sviluppo infrastrutturale, con progetti che una volta sembravano solo visioni lontane ora rapidamente in fase di realizzazione. Un progetto che per lungo tempo è rimasto in sospeso, la nuova variante della statale 460, sta finalmente prendendo forma. Questa strada offrirà un collegamento diretto per i veicoli pesanti tra Lombardore e le zone industriali di Busano e Rivara, una soluzione attesa da oltre due decenni.

Tuttavia, non mancano le preoccupazioni. La Coldiretti di Torino solleva questioni significative riguardo l’impatto ambientale e le conseguenze economiche di tali opere. La richiesta di un dialogo aperto sulle compensazioni per il nuovo tracciato della statale del Gran Paradiso è un chiaro segnale dell’inquietudine che pervade il settore agricolo. L’organizzazione agricola evidenzia come, nonostante le compensazioni e gli indennizzi proposti possano mitigare i danni economici, non si possa ignorare l’inevitabile consumo di suolo che ne deriverà. Bruno Mecca Cici, presidente della Coldiretti Torino, ricorda le osservazioni presentate in seguito alle riunioni sulle modifiche al progetto, volte a ridurre l’impatto sulle opere irrigue e sulla viabilità rurale.

Le richieste di compensazione avanzate mirano a limitare i danni all’agricoltura, ma vi è il timore che, con l’approssimarsi delle elezioni di giugno, la questione venga posticipata a tempo indeterminato. Questo potrebbe tradursi nell’avvio dei lavori senza le necessarie risorse finanziarie, causando un doppio danno, sia ambientale che economico, che gli agricoltori ritengono inaccettabile.

Di fronte a questo scenario, la Coldiretti insiste affinché si definiscano le compensazioni prima dell’inizio dei lavori, per evitare conseguenze irreversibili per il paesaggio e l’economia del Canavese.

12/04/2024 

Cronaca

Drammatico scontro fra tre auto a Montanaro: un uomo di 48 anni è grave all’ospedale Cto

Un grave incidente stradale ha avuto luogo nella serata di giovedì 11 aprile 2024, quando tre […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Villareggia: auto travolse due operai che lavoravano nel cantiere stradale: in sei alla sbarra a Ivrea

A più di cinque anni di distanza dal tragico incidente che ha strappato la vita a […]

leggi tutto...

12/04/2024 

Cronaca

Previsioni meteo: domani, sabato 13 aprile, torna la Primavera con il sole e una vera ondata di caldo

Queste le previsioni del tempo per domani sabato 13 aprile, elaborate dal centrometeoitaliano.it: AL NORD Al […]

leggi tutto...

11/04/2024 

Cronaca

Nole, automobile prende improvvisamente fuoco mentre è in marcia. Salva la donna al volante

Una donna di 67 anni ha vissuto momenti di grande spavento quando la sua automobile ha […]

leggi tutto...

11/04/2024 

Cronaca

La comunità di Oglianico è in lacrime per la scomparsa a 84 anni di Giacomo Palvario

Oglianico oggi si stringe nel ricordo di Giacomo Palvario, scomparso all’età di 84 anni. Palvario, figura […]

leggi tutto...

11/04/2024 

Eventi

Rotary Club Cuorgnè e Canavese: il fascino della corsa Dakar raccontato dall’imprenditore Cinotto

E’ stata una serata di sport ed avventura quella del Rotary Club Cuorgnè e Canavese che […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy